BUONISSIMO
Seguici

Quale vino abbinare alla trota?

Quale vino abbinare alla trota?

Le trote sono dei pesci molto diffusi e altrettanto consumati.

La trota è  anche uno degli alimenti migliori dal punto di vista dietetico visto che si tratta di un cibo mediamente grasso.

In tutto il mondo, dall’America Settentrionale sino al Mediterraneo, quelle che finiscono sui nostri piatti sono quasi sempre trote da allevamento. Tantissimi i modi per prepararla.

Trota, caratteristiche e ricette

E una ricetta di questo buon pesce, per essere completata deve essere anche abbinata a dei calici di vini adatti, nel caso di una trota la scelta corretta è quella di un vino bianco di medio corpo.

Il Sauvignon Alto Adige rappresenta probabilmente la scelta più indicata dagli esperti, un vino bianco colorato di una tonalità di giallo paglierino e di riflessi verdognoli, questo è, oltretutto, una delle varietà di bacca bianca più diffuse, ed amate, di tutto il mondo.

Il suo intenso profumo è caratterizzato da un miscuglio di odori naturali, oltre a quello dell’uva spina sarà possibile percepire anche quello di ortica e di muschio.

Al palato il vino è morbido e al contempo stesso caldo, oltre che equilibrato ed armonioso.

Un’ottima alternativa può essere quella del Pinot grigio, un vino dal corpo leggero e fresco caratterizzato da un’elevata acidità che costituisce il suo sapore particolare, è consigliato acquistare quello berlo giovane, consumandolo non oltre un anno dopo il suo acquisto.

Anche il Pinot grigio è costituito da una colorazione giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il suo profumo, differentemente dal Sauvignon, è leggero e delicato, un odore che accompagna soavemente il sapore asciutto che lascia nel palato.

Per concludere con un terzo vino possiamo citare l’antichissimo (i primi documenti scritti risalgono al 18esimo secolo) Tocai friulano, la sua tonalità di colore è pressoché simile ai due precedentemente nominato, ma al palato lascia un sapore fruttato, intenso e secco.

Le ricette del giorno