BUONISSIMO
Seguici

La dieta dell’insalata: fresca e perfetta per l’estate

La dieta dell’insalata: fresca e perfetta per l’estate

Le belle giornate di sole invitano a mangiare tanta frutta e verdura, ecco perché la dieta dell’insalata è perfetta per ritrovare la linea per la prova costume.

Se seguita con costanza questa dieta può fare perdere 2 kg alla settimana, in più è un toccasana per l’organismo visto che è ricca di sali minerali e depura.

Via libera quindi a lattuga, pomodori, carote, cetrioli, peperoni, cicoria, scarola, spinaci, rucola, indivia e tante altre verdure. A renderle ancora più efficaci è la buona abitudine di mangiarle crude prima del pasto per assimilare al meglio i principi nutritivi e diminuire l’appetito, sfruttando il potere saziante dell’insalata.

​La dieta dello sportivo

Oltre a portare in tavola frutta e verdura, la dieta dell’insalata prevede che si bevano acqua (8-10 bicchieri al giorno) e infusi. Sale e zucchero vanno ridotti drasticamente, mentre l’alcol va eliminato.

Il programma alimenta prevede che si consumino regolarmente anche degli spuntini, come yogurt scremato, frutta, spremute di pompelmo o centrifugati di carote. A colazione si può scegliere tra uno yogurt o un caffè con latte scremato, accompagnato da della frutta e una fetta di pane integrale tostato. In alternativa si può consumare una tazza di tè verde con 2-3 biscotti integrali.

A pranzo e a cena alternate delle sostanziose e sempre diverse insalate. Qualche esempio? Potete preparare un’insalata con cipollotti, insalata novella, tarassaco oppure un’insalata con salmone e indivia, un’insalata con lattuga, carciofi, capperi, mais e pomodorini, un’insalata di songino, carote e zenzero. Vanno benissimo anche l’insalata di lattuga, pomodori, sedano e carota, l’insalata di lattuga, pomodori, tonno, olive nere, cipolla e cetrioli, un’insalata di fagiolini, polpa di granchio e pomodoro o ancora un’insalata di lenticchie con tonno, cipolla, peperone e uova sode o di patate lesse, tonno, gamberetti, pomodori, peperoni e cipolla. Non vi basta? Provate anche l’insalata di pollo lesso, mela e ananas al naturale con salsa di yogurt scremato oppure sempre con pollo lesso, ma accompagnato con formaggio fresco, lattuga, pomodoro, cipolla, sedano, carota, olive e peperoni. Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Volendo potete anche concedervi dei primi piatti di pasta purché siano conditi con tanta verdura e in abbinamento alle insalate potete consumare pesce o carne magra alla griglia.

Attenzione a quando preparate le insalate: per non eliminare i principi nutritivi, evitando di lasciare l’insalata a mollo, meglio passarle sotto il getto dell’acqua corrente. Preparate inoltre le insalate poco prima di quando le consumate e conditele con dei condimenti sani e leggeri, come d’olio extravergine d’oliva sempre senza esagerare con le quantità.

Le ricette del giorno