BUONISSIMO
Seguici

Il panettone farcito

La tradizione vuole che al suo interno facciano bella mostra uvetta e canditi, ma col tempo si è andato affermando sempre più il panettone farcito

Il panettone farcito

La tradizione vuole che al suo interno facciano bella mostra uvetta e canditi, ma col tempo si è andato affermando sempre più il panettone farcito, in cui la soffice fragranza del tipico dolce di Natale milanese si fonde al meglio con creme, ripieni e preparati di eccezionale gusto. Esistono tantissimi modi per personalizzare il panettone, tutti originali e accattivanti. Vuoi che lo si faccia per rendere ancor più appetibile il panettone – in particolare ai bambini – oppure semplicemente per trovare un modo per smaltire quelli rimasti dopo le festività, preparare il panettone farcito sta diventando a modo suo una tradizione. Ma come farcire un panettone? Ecco qualche idea.

PANETTONE FARCITO DOLCE – Il panettone ripieno è facile da preparare: basta svuotare l’interno di un panettone a partire dalla calotta, lasciando circa un centimetro di mollica alla base e sui bordi, per riempirlo nuovamente della stessa mollica tirata fuori in precedenza, unita al ripieno desiderato. Nel caso del panettone ripieno di crema pasticcera si può anche pensare, più comodamente, di spennellare la crema direttamente sulle fette, mentre forse il panettone farcito più amato dai più piccoli è quello al cioccolato, in cui le gocce vanno aggiunte direttamente in fase di preparazione.

PANETTONE FARCITO CON MASCARPONE – Duttile e poliedrico, il mascarpone si presta a tantissime modalità d’applicazione in cucina e la sua capacità d’integrarsi al meglio con gli altri ingredienti è particolarmente utile anche quando si prepara un panettone. Quello ripieno di mascarpone è un’autentica delizia e la modalità di realizzazione è identica a quella di un comune panettone ripieno. Il mascarpone si utilizza, seppur in misura minore, anche nella preparazione del panettone allo yogurt, altra variante particolarmente leggera e delicata.

Panettone

PANETTONE FARCITO AL GELATO – Dedicato espressamente ai ghiottoni è poi il panettone ripieno di gelato, da tirar fuori e da consumare tutti insieme prima del brindisi. Ci vuole meno di mezz’ora per realizzarlo, mettendo insieme la crema del gelato – alla nocciola, alle mandorle, alla vaniglia, al cioccolato o dei gusti che si ritengono più opportuni, anche più di uno – alle molliche interne del panettone: il risultato è di una squisitezza unica.

PANETTONE FARCITO SALATO – Non solo dolce, comunque. Gli amanti del salato apprezzeranno moltissimo il panettone gastronomico, una sorta di gigantesco sandwich in cui il panettone, nella versione senza uvetta e canditi, diventa un contenitore multistrato di tramezzini al salmone, agli asparagi, al prosciutto, ai gamberetti e chi più ne ha più ne metta. Anche il panettone gastronomico si può personalizzare a piacimento, utilizzando le materie prime più congeniali ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Le ricette del giorno