BUONISSIMO
Seguici

Il cioccolato fondente contro tumori e ictus

Il cioccolato fondente contro tumori e ictus VISUALIZZA TUTTE LE RICETTE 3

Il cioccolato fondente è l’alimento ottenuto dal cacao senza l’utilizzo di latte o zuccheri in eccesso, ed è un prezioso alleato per la salute.

Definito anche “cibo degli dei” il cioccolato fondente è assolutamente indicato per essere inserito nella dieta di ognuno di noi.

Circa 60 anni fa iniziò il suo declino, gli studi affermarono che il consumo del cioccolato comportava danni ai denti, alla pelle, al peso e anche al colesterolo. Però, secondo le ultime ricerche, se assunto moderatamente rafforza lo stato psico-fisico del soggetto, placando lo stress.  La possiamo definire un’ottima notizia, soprattutto per i più golosi.

Crema di nocciole fatta in casa

I nutrizionisti, che ne consigliano il consumo quotidiano, ci hanno spiegato le proprietà nutritive contenute in questo alimento.

Prima tra tutte troviamo l’epicatechina, un composto che agisce in supporto delle fibre muscolari e del cuore, aiutando a diladatare e a rendere più flessibili le arterie combattendo il rischio di infarto.

Migliora la cognizione e la concentrazione, riduce il livello di trigliceridi nel sangue, diminuisce il rischio di ictus e di colesterolo cattivo incrementando quello buono. Il cioccolato fondente, oltretutto, è un’ottimo antidepressivo, questo grazie alla presenza della serotonina, una sostanza che sviluppa il buonumore.

Pure le cellule ottengono vari benefici, grazie all’alta presenza di polifenoli, che contrastano i danni dei radicali liberi, che causano un’invecchiamento della pelle abbastanza evidente.

E, per aggiungere, il cibo degli dei -se consumato nelle giuste dosi- è anche un ottimo anticoagulante.

La grande quantità di minerali – come ferro, magnegio, potassio e rame – riesce ad abbassare la pressione del sangue fungendo da scudo nei casi di anemia.

È l’ora di sfatare un mito: il cioccolato fondente fa ingrassare?

Tutt’altro, grazie alla ricca presenza dei minerali il tanto amato dolce regola il metabolismo, dimunuendo la quantità di grassi, soprattutto nelle zona addominale.

Ora che vi abbiamo esposto tutti i benefici del cioccolato, dobbiamo darvi i suggerrimenti migliori per l’acquisto. C’è una regola molto importante da ricordare: maggiore è la percentuale di cacao, migliore è la qualità degli effetti benefici.

I prodotti, tipicamente, vengono proposti con diverse percentuali: il 99% è quello maggiore, il gusto è decisamente amaro e può non essere piacevole a tutti i palati, l’85%, invece, può essere un ottimo compromesso visto il sapore più dolciastro ma comunque con la presenza di cacao elevata. Importante: un prodotto di qualità non scende mai sotto il 70%.

Le ricette del giorno