BUONISSIMO
Seguici

Frutta secca, sempre più consumata

Frutta secca, sempre più consumata

Secondo i dati di vendita del 2017 pare proprio che la frutta secca, soprattutto le noci, i pistacchi e le mandorle, abbia registrato un deciso aumento del consumo, pari al 10% di vendite in più rispetto all’anno precedente.

Sulle tavole italiane sempre più persone comprano e consumano abitualmente frutta secca a guscio, sono i dati Ismea ad evidenziare la svolta della quantità di noci, pistacchi e mandorle nel carrello, un ottima notizia visto l’alto valore nutrizionale e salutistico.

La frutta in guscio venne considerata, in passato, nemica della linea visto il suo alto contenuto calorico. Diversi anni fa, però, è stata rivalutata ed etichettata come preziosa alleata della salute ed i consumi sono dunque esplosi, sconvolgendo non di poco il mercato che gira attorno a queste.

Prevenire il diabete con la frutta secca

I consumi annuali degli italiani hanno appena raggiunto, di media, i 3 chilogrammi per persona e si raccolgono oltre 300 mila tonnellate di frutta secca ogni anno. Oltretutto, gli arrivi di frutta in guscio dall’estero hanno superato, nel 2017, i 900 milioni di euro, una cifra gigantesca che è in continuo aumento.

Anche se frutti a guscio, come noci e nocciole, sono presenti in tutta Italia la loro produzione è affermata principalmente nelle varie regioni meridionali, fatta eccezione per il Veneto e il Piemonte. Per aggiungere, la coltivazione di noccioleti è aumentata di quasi il 7% nell’ultimo anno, con quasi 80mila ettari piantati a livello nazionale.

Parlando di proprietà benefiche, le noci e le nocciole sono ricche di antiossidanti ed acidi grassi, che diminuiscono il colesterolo cattivo e incrementano i sali minerali e la vitamina E.

Le mandorle vengono consumate per mantenere forte e sana la pelle, il cuoio capelluto e le unghie, oltre che per rafforzare il sistema immunitario. I pistacchi invece contengono molte fibre, sali minerali ferro e vitamine (di gruppo A e di gruppo B), mentre i pinoli sono una ricca miniera di zinco, potassio e vitamina B12.

Possiamo definirli dei superfood, il benessere psicofisico da acquistare in guscio, per una riserva di energia utile da consumare in qualsiasi momento, che sia seduti sul divano o in una maratona.

Le ricette del giorno