BUONISSIMO
Seguici

Forno incrostato, come pulirlo con bicarbonato e aceto

Forno incrostato, come pulirlo con bicarbonato e aceto

Pulire il forno incrostato in modo naturale e senza fatica si può: bicarbonato e aceto, oltre a essere degli efficaci rimedi, sono anche rispettosi dell’ambiente ed economici.

Bicarbonato e aceto per la pulizia del forno

Come prima cosa, mettete in forno una teglia con i bordi alti nel quale avrete precedentemente versato un bicchiere di aceto bianco di vino o di mele e un po’ di acqua. Lasciate la teglia nel forno a 180° per 30 minuti circa. In questo modo il vapore che si formerà per effetto del calore ammorbidirà le incrostazioni più dure e avrà un’azione sgrassante.

Consigli utili sul forno a microonde

Dopo mezz’ora spegnete l’elettrodomestico, fate raffreddare il composto di acqua e aceto in modo da poterlo utilizzare per passare con un panno le superfici del forno. Al termine risciacquate abbondantemente.

Trattate infine le incrostazioni più tenaci con uno strofinaccio imbevuto in una miscela di acqua e due cucchiaini di bicarbonato di sodio.

Per le incrostazioni resistenti

Se le incrostazioni sulle pareti interne del forno sono particolarmente resistenti, intensificate il processo di ammorbidimento accendendo il forno a una temperatura di 150-180°C. Nel frattempo mettete a scaldare una pentola d’acqua da circa 4 litri sul fornello, fino a quando otterrete un leggero bollore. Aggiungete a questo punto un bicchiere di aceto e riponete la pentola dentro al forno. Lasciate agire per almeno 3 ore a forno spento. Trascorso questo tempo, rimuovete lo sporco con una spatolina di plastica o una spugnetta non abrasiva, per evitare di danneggiare il rivestimento interno.

Attenzione agli odori

Ricordatevi che dopo la pulizia, è importante risciacquare bene il forno in modo da evitare l’emissione di vapori d’aceto durante il successivo utilizzo. Qualora si senta ancora l’odore di aceto dopo il risciacquo, scaldate di nuovo il forno e inserite al suo interno una pentola con 1 litro d’acqua e il succo di 2 limoni. In questo modo eliminerete definitivamente i cattivi odori.

Le ricette del giorno