BUONISSIMO
Seguici

Contenitori porta pranzo: come scegliere le schiscette giuste

Pranzo in ufficio? Non solo è importante scegliere i cibi giusti, ma anche il contenitore porta pranzo fa la differenza

Contenitori porta pranzo: come scegliere le schiscette giuste

Preparare il pranzo a casa il giorno prima e poi portarlo in ufficio è una soluzione pratica, economica e salutare. Attenzione però a scegliere il contenitore porta pranzo più adeguato alle vostre esigenze.

Di contenitori in cui metterete il vostro spuntino, in commercio ce ne sono per tutte le esigenze, di forme diverse, di materiali differenti. Il giusto contenitore è quello che preserva gli alimenti al meglio e il sapore della preparazione.

La prima cosa da chiedersi prima dell’acquisto è se volete che le vostre preparazioni restino al caldo o se devono rimanere fresche. In base alle necessità potrete trovare dei porta pranzo termici o refrigerati in grado di mantenere i cibi caldi o freschi.

Preparare un panino

Di lunchbox ce ne sono di dimensioni e materiali diversi. Se avete più preparazioni da portare, scegliete quelle a scompartimenti, in modo da suddividere le pietanze. Alcune di quelle multiscomparto hanno pure lo spazio dove mettere le posate e i condimenti. Ne esistono poi di quelle monoporzione dove il coperchio può essere usato come piatto.

Schiscetta e gavetta, sono i nomi più comuni per definire il contenitore dove mettere il pranzo preparato a casa. Schiscetta è un termine tipico della Lombardia per l’abitudine diffusa di stipare il pasto in un piccolo contenitore pratico da portare con sé. Gavetta invece è un termine usato per quei contenitori in metallo che ricordano quelli usati dai militari. Proprio perché fatta in acciaio o alluminio, la gavetta mantiene il cibo al caldo oppure può essere usata direttamente per riscaldarlo sul fuoco. Talvolta si sente parlare anche di gamella e marmitta.

Di più recente diffusione sono invece i bento, ovvero le eleganti scatole di legno o plastica multiscomparto di origine giapponese e la quentinha, un contenitore in alluminio tipico del Sudamerica che ricorda un vassoio rotondo, monoporzione e senza scomparti.

Le ricette del giorno