BUONISSIMO
Seguici

Conosci il black lime? Ecco le caratteristiche del limone nero

Conosci il black lime? Ecco le caratteristiche del limone nero

Con il termine di black lime ci si riferisce a un lime sottoposto a un particolare processo di disidratazione e lavorazione al termine di cui si presenta secco e di colore scuro.

Viene usato come ingrediente in molte ricette in Iran, Iraq, Oman, nel Medio Oriente in genere e nel nord dell’India. Per diventare neri, i lime vengono raccolti del loro tipico colore verde e poi fatti bollire in acqua e sale. Dopo di che vengono lasciati al sole per settimane, fino a quando risultano disidratati. Nello stadio finale della lavorazione si presentano di colore scuro. L’origine di questo frutto risale all’abitudine delle popolazioni nomadi persiane di portare con sé alimenti essiccati durante i loro lunghi viaggi.

Il sapore del black lime è intenso e aromatico, con una nota spiccatamente acidula e leggermente affumicata. Nonostante si avverta questo retrogusto affumicato, è bene sapere che non subisce un processo di affumicatura, ma questo sentore è dovuto all’ossidazione. Prima di aggiungerlo a qualunque preparazione, la scorza deve essere bucherellata in modo che entrando in contatto con i liquidi di cottura il frutto si idrati. In alternativa può essere direttamente grattugiato o sbriciolato sulla pietanza.

Limone, proprietà e ricette

Per queste sue caratteristiche viene usato per insaporire ricette che prevedono lunghe cotture, come le zuppe di legumi, gli stufati di carne (agnello in particolare), ma è anche in grado di dare un tocco esotico al pesce al forno o al pollo agli aromi.

Viene dunque usato come una spezia e può essere impiegato anche per aromatizzare l’olio extravergine d’oliva per realizzare dei profumati condimenti per le insalate e le verdure. In commercio lo si trova in polvere e intero. In polvere è sicuramente più pratico, ma il sapore di quello intero è più aromatico.

Le ricette del giorno