BUONISSIMO
Seguici

Come vivere bene dopo i 65 anni? Con la dieta corretta

Come vivere bene dopo i 65 anni? Con la dieta corretta

La risposta giusta  in salute dopo aver superato i 65 anni consiste proprio nel seguire una sana dieta mediterranea.

Cereali integrali, frutta, verdura, pesce e olio d’oliva sono la riposta secondo un progetto europeo coordinato dall’Università di Bologna.

L’obiettivo era di realizare una dieta ideale in modo che tutti gli over 65 europei, ovvero oltre il 30% della popolazione nel 2030, potessero invecchiare in salute.

I centri che hanno partecipato al progetto non erano unicamente italiani. Francia, Olanda, Polonia e Gran Bretagna hanno infatti presenziato con oltre 2500 volontari over 65 anni.

Una percentuale di questo gruppo, circa il 50%, era in buona salute e completamente autosufficiente. A parte di questo gruppo e al rimanente meno in salute è stata proposta una “dieta mediterranea rinforzata”  realizzata proprio dai ricercatori.

Come risultato si è ottenuto che aumentando il consumo di cereali integrali, verdure, pesce e acqua e riducendo il consumo di bevande alcoliche, dolci e sale il livello di proteina C reattiva, il marcatore dell’infiammazione del nostro organismo, è sensibilmente diluito.

I risultati mostrano che la dieta mediterranea riduce i casi di infiammazione“, spiega Claudio Franceschi, docente alla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Alma Mater e coordinatore del progetto. “Tuttavia questo tipo di alimentazione può anche avere effetti diversi sulla salute di uomini e donne nei diversi paesi europei“

Ecco quindi che per mantenere la salute della popolazione over 65 , la fascia di ingresso tra gli anziani, occorrerà diversificare la dieta in base agli specifici fabbisogni nutrizionali, delle abitudini culturali e dello stile di vita.

Il tutto avendo come base la dieta mediterranea, ancora una volta la migliore per il nostro organismo.

Le ricette del giorno