BUONISSIMO
Seguici

​Fenomeno pentola a pressione elettrica, l’instant pot

In America, dove è approdata nel 2009, i commenti sono stati talmente entusiastici che ad occuparsene sono stati persino i quotidiani più rigorosi, quelli che per intenderci normalmente si occupano di economia, politica e finanza. Ma che cos'è l'instant pot?

​Fenomeno pentola a pressione elettrica, l’instant pot

I superlativi si sono sprecati, qualcuno l’ha persino definita ‘un super eroe’ e altri ‘uno strumento magico’ parafrasando oggetti che possono più avvicinarsi al mondo esoterico della magia a quello industriale degli accessori da cucina.

E dire che tutto parte dalla pentola a pressione giunta sui nostri fornelli in età recente rispetto alla data di invenzione, la seconda metà del 1600, mentre la versione elettrica è ancora più attuale visto che il brevetto risale al 1991. E da allora ad oggi la pentola è stata perfezionata, migliorando la sicurezza grazie al sensore per la temperatura e la quantità di pressione diventando un vero e proprio idolo per coloro che hanno deciso di convivere con il concetto di mangiare bene, sano e senza troppo tempo da dedicare alla cucina.
La sicurezza ottimizzata, infatti, permette di evitare qualsiasi controllo durante la fase di cottura. Basterà infatti connetterla alla rete elettrica, porre gli alimenti all’interno e scegliere tra i tanti programmi preferiti. Si preme un semplice pulsante e si lascia fare all’apparecchio che svolgerà egregiamente il suo lavoro.

L’Instant Pot nasce però qualche anno dopo brevetto della pentola a pressione elettrica ed esattamente nel 2009 da una azienda canadese che ha affidato alla Cina il compito di produrre la pentola che da li a poco sarà risultata come uno dei più grandi successi commerciali recenti.
E’ una pentola che unisce, oltre alla praticità, diverse funzioni come quella di vaporiera, cuoci riso o anche yogurtiera. Con la vostra Instant Pot potrete sia cucinare pezzi piuttosto grandi di carne in maniera rapidissima che creare il vostro sautè. Il tutto in maniera anche economica e sopratutto conservandone aromi e sapori, oltre che i principi nutritivi.

Cuocere il riso con la vaporiera

Alle nostre latitudini, come spesso accade, il fenomeno è però arrivato dopo. 
Dovrà infatti passare oltre un decennio per far si che la Instant Pot superi l’oceano ed arrivi negli store on line. E solo in quelli.
Anche l’Italia ha iniziato ad essere invasa dal fenomeno e, come esattamente in America, sono nati gruppi spontanei su Facebook e sui vari social, Pinterest è invasa da foto delle tante produzioni realizzate e tra i tanti possessori nasce il fenomeno delle traduzioni delle migliaia di ricette scritte dagli appassionati americani.

Non tutto, come sempre, rose e fiori
I detrattori affermano ad esempio che per cuocere le verdure il tempo è più lungo rispetto ai metodi tradizionali.
Anche l’ingombro non è cosa da poco conto, in una cucina che è oramai letteralmente invasa dai tanti strumenti elettrici oramai o quasi indispensabili.
Per alcuni poi è anche difficile da utilizzare e questo la rende complicata per un pubblico di over, che probabilmente però non avranno l’entusiasmo dei più giovani verso questa pentola che ha il pregio sopratutto di far risparmiare tempo, cosa probabilmente meno utile per coloro che riescono a cucinare con calma e pazienza.

E voi, l’avete provata? Che ne pensate?

 

Le ricette del giorno