BUONISSIMO
Seguici

​Zucchine, tanta energia psicofisica

Pianta annuale della famiglia delle Cucurbitacee, lo zucchino ci offre sia il frutto, la zucchina, che i fiori, i fiori di zucca appunto.

​Zucchine, tanta energia psicofisica

Sostanzialmente costituite da acqua, parte che occupa oltre il 96% del totale complessivo, mangiare zucchine significa regolare il proprio organismo, disporre di un alimento diuretico, depurativo e lassativo.
Ma tanti altri sono i benefici derivanti dal consumo di zucchine quali la prevenzione contro la cellulite ed i calcoli renali.

Sono anche ricche di fibre ed estremamente presenti di sali minerali, quali potassio ferro e fosforo in grado di fornirci energia psicofisica rendendo efficace il sistema nervoso e per la salute dei nostri tessuti.
Sappiamo infatti che il potassio in particolare modo è in grado di contrastare la spossatezza e la stanchezza in generale garantendoci anche un riposo notturno sereno ed in generale un relax assoluto.
La vitamina A, sempre presente nella zucchina, oltre a favorire l’abbronzatura, aiuta anche la nostra vista.

All’interno inoltre vitamine B1, B2, C e acido folico oltre che i carotenoidi in grado di agire con una azione antiossidanti.
Uno di questi carotenoidi contenuti, ovvero la latrina, è invece in grado di prevenire l’azione sclerotica ed è anche un potente antifiammatoria.

A tavola possiamo consumarle senza alcuna precauzione visto che ogni 100 grammi assumeremo solo 13 calorie.
Sono ideali per le persone anziane poiché risultano essere estremamente digeribili ma anche per i più piccini che potranno degustarla fin dai primi mesi di vita.
Rappresentano anche un ottimo toccasana per i diabetici e aiutano i problemi cardiovascolari e anche il colesterolo cattivo.

La parte più nutriente è indubbiamente la buccia che non dovrebbe essere eliminata, cosa che invece capita di frequente.
E’ infatti saporita, ottima fonte di carotenoidi ma anche di acido folico, entrambe in grado di migliorare l’elasticità della cute.

 

Le ricette del giorno