BUONISSIMO
Seguici

​Cuciniamo il pesce lesso

I pesci per essere cucinati in modalità lessata sono tanti. Scopriamo quali sono e come lessarli in modo giusto.

​Cuciniamo il pesce lesso

I pesci ideali per essere cucinati in modalità lessata sono tanti, tra questi sicuramente possiamo ricordare i più classici come preparazione ovvero branzino, orata, persico, spada, salmone ma anche trota, sogliola o carpa.
Per procedere alla cottura del pesce lesso occorre munirsi di apposita pesciera, una pentola di lunghe dimensioni che ha la caratteristica di avere un fondo bucherellato che è possibile rimuovere e il cui scopo è quello di immergervi il pesce e scolarlo senza danneggiarlo.
Se tra i vostri utensili manca proprio la pesciera potrete ovviare con una pentola il più lunga possibile, in modo che possa ospitarlo per lunghezza, ricordandosi di avvolgere il pesce destinato alla cottura in un leggero telo.

A prescindere dalla pentola usata dovrete procedere insaporendo l’acqua con erbe aromatiche, vino bianco o rosso, aceto, spezie e sale. 
L’acqua di cottura dovrà essere fredda durante l’immersione ma qualora il vostro pesce sia di piccole dimensioni potrà tornare utile, per consentire di avere un’acqua saporita in grado di rendere il pesce aromatizzato, farla prima bollire e farla raffreddare prima di immergere il pesce.
Se il vostro pesce è invece di dimensioni piuttosto generose potrete direttamente procedere a bollore con il pesce nel suo interno.
In entrambi i casi ricordatevi di cuocere a fuoco molto basso per evitare che la pelle si sfaldi, rendendo il pesce poco presentabile durante l’impiattamento.
In linea generale il tempo necessario alla cottura potrà essere calcolato in mezzora ogni 3 kg ma tipologia e peso sono determinanti per una corretta cottura.

Una volta pronto potrete servirlo con delle patata altrettanto lessate o accompagnandolo con una salsa.
Un impiattamento efficace è con delle decorazioni di uova sode, spicchi di limone o anche delle verdure lessate e condite semplicemente con olio e limone.
Potrete anche valutare di accompagnarlo con ulteriori pesci o crostacei, sempre lessati.

 

Le ricette del giorno