BUONISSIMO
Seguici

Quale vino per i piatti di pesce

Abbinare un vino non è impresa semplice, facile commettere qualche errore grossolano e se tra i vostri ospiti avete qualche esperto di vino sarà necessario almeno non sbagliare completamente nella scelta.

Quale vino per i piatti di pesce

Questa veloce guida non vuole fornirvi tutti gli abbinamenti possibili, sarebbero necessarie decine e decine di pagine, ma una piccola e veloce rassegna dei principali vini per abbinare i principali piatti.
In questo caso è piuttosto semplice non commettere errori: scegliete un vino bianco oppure uno spumante od eventualmente anche un rosato.

Le bollicine sono ideali quando servite dei crostacei o sono accompagnati da verdure o ancora da formaggi cremosi.
Nella tempura di gamberi o anche nei filetti di baccalà fritti rappresentano l’ideale.
Tra le tante bollicine potrete pensare ad un Franciacorta Brut, ad una Falanghina spumante o ancora ad un Trento DOC o ad un Erbaluce di Caluso spumante.

I vini bianchi sono il connubio ideale per la classica cucina giapponese a base di sushi e sashimi.
Ma per una cucina più classica all’italiana come per un cocktail di scampi o una qualsiasi insalata di mare o degli spiedini di pesce, ecco che proprio il vino bianco ci viene in soccorso.
Tra le tante cantine e vitigni potreste facilmente pensare ad un Fiano di Avellino, un Greco di Tufo o alla Falanghina.
Ma oltre ai grandi classi valutate anche un Vermentino di Sardegna oppure un Sauvignon dei Colli Orientali del Friuli o ancora un Verdicchio di Matelica, tutte proposte assolutamente garantite e prive di ogni rischio.

​Abbinamento vino al dessert

Tra i vini rosati troviamo anche la versione spumante e sono ideali da abbinare quando siamo di fronte a piatti in cui oltre al protagonista pesce troviamo delle verdure, del pomodoro o dei peperoni o ancora quando il nostro pesce è corposo come il salmone, lo spada o anche il baccalà.
Qui la scelta è un pochino più ristretta rispetto ai vini bianchi ma anche qua, per andare sul sicuro potrete pensare ad un vino siciliano come l’Etna Rosato oppure salendo geograficamente con un Oltrepò Pavese Pinot Nero Cruasè.

Qualunque sia la vostra scelta finale queste indicazioni potranno sicuramente esservi di guida per scegliere un corretto abbinamento, indipendentemente dai gusti.

 

Le ricette del giorno