BUONISSIMO
Seguici

Spaghetti con la mollica

Gli spaghetti con la mollica rappresentano il massimo della semplicità di realizzazione unito però ad un gusto al top.

Si metteranno gli spaghetti a cuocere mentre si rosolerà l’aglio in padella con l’olio, unendo poi in una terrina olio e spaghetti mentre nella padella dove è stato fritto l’aglio si tosterà il pangrattato che andrà unito agli spaghetti e l’olio.

Una breve mescolata e il piatto sarà pronto per essere gustato.

QUALCHE INFORMAZIONE

Il pangrattato viene ricavato dal pane che viene prima tostato e poi passato in macchine che lo sminuzzano in particelle piccolissime, una preparazione che può essere fatta anche in casa con pane avanzato ed un mixer, e prestando attenzione nella fase di tostatura del pane a non farlo bruciare.

Alla base del pangrattato e del pane c’è l’alimento più diffuso e consumato al mondo, la farina, che può essere prodotta da molti cereali come il mais, il riso, la segale ed il miglio, ma anche da non cereali, come la farina di grano saraceno, ottima per la preparazione dei pizzoccheri, una specialità della Valtellina, e della polenta taragna.

A seconda della percentuale di glutine presente le ferine si suddividono in deboli, medie e forti, ed ogni tipologia di farina è indicata per determinate tipologie di ricette, ad esempio le deboli sono ottime per biscotti, cialde e dolci friabili mentre quelle forti sono perfette per il pane classico, la pizza, la pasta all’uovo e la pasticceria a lunga lievitazione.

VIDEO CORRELATO

Scopri tutte le caratteristiche e le ricette della FARINA

Guarda altre VIDEORICETTE

Le ricette del giorno