BUONISSIMO
Seguici

Utensili da cucina

Ecco un elenco dei principali utensili da cucina, un assortimento indispensabile per realizzare al meglio e correttamente le ricette di cucina.
 

Utensili da cucina

Un antico detto recita: "I ferri fanno il mastro" ad indicare che con tutta l'arte e la sapienza che un individuo possa avere, senza i ferri del mestiere non potrà realizzare nulla di veramente buono. La cucina, ovviamente, non sfugge alla sapienza popolare, e per riuscire in cucina, oltre all'ovvia preparazione di base, occorrono anche i giusti utensili adeguati a quanto necessita la ricetta in preparazione.

L'elenco, se dovesse comprendere davvero tutto quanto potrebbe essere necessario in cucina, risulterebbe chilometrico, e quindi ci limitiamo alla compilazione di un veloce prontuario per "arredare" la vostra cucina con i giusti accessori o almeno quelli indispensabili.

Dal punto di vista dei materiali, i recipienti possono essere in acciaio inossidabile, alluminio, materiale anti-aderente, ferro, ghisa smaltata, rame, terracotta, porcellana, vetro smaltato, ogni materiale è adatto a un particolare tipo di cottura del cibo, ad esempio nel forno è indispensabile l'alluminio, che riesce a "passare" il calore del forno in maniera quasi uniforme alla pietanza contenuta, per le fritture le padelle in ferro o quelle in materiale anti aderente rappresentano l'optimum, e così via.

I materiali per le pentole

– La pentola è il termine genericamente usato per tutti i recipienti per la cottura a due manici che si usano prevalentemente per cuocere i cibi con molti liquidi, come la pasta, il riso, le minestre,ecc. E' ideale anche per la cottura a vapore.
– La pentola a pressione viene utilizzata per moltissime ricette, e presenta due innegabili vantaggi, consente una cottura veloce quando il tempo disponibile è poco e mantiene inalterato il sapore del cibo in cottura, necessitando di pochissimo liquido, è consigliata principalmente per la cottura di brasati, umidi, stufati, minestroni, legumi.
– La padella è quel recipiente da cottura, generalmente poco fondo, usato per le fritture ma anche per frittate e verdure saltate. E' consigliabile averne sempre a portata un piccolo set con misure differenti a seconda della necessità.
– La casseruola, fornita di manico e coperchio, più bassa del suo diametro, è utile per la cottura dei risotti, spezzatini e arrosti; anche in questo caso è opportuno munirsi di casseruole di diverse grandezze.
– I tegami hanno le sponde abbastanza basse e vengono usati per la cottura delle verdure, salse, intingoli.
– La teglia ha sponde basse e generalmente senza manici, si utilizza prevalentemente per le preparazioni al forno.
 


Gli utensili indispensabili

 – coltelli di diversa grandezza e dalle diverse funzioni, possibilmente in acciaio temperato.
 – forbici per pulire il pesce o tagliare le verdure o aprire confezioni sottovuoto, si consigliano forbici in acciaio inossidabile e di varie misure, in questa categoria possiamo includere anche i trinciapolli.
 – mestoli in legno di diversa grandezza, anche se ormai sono stati soppiantati da quelli in acciaio inossidabile con svariate forme e possibilità di impiego.
 – cavatappi, per stappare le bottiglie di vino da servire in tavola o quello per cucinare.
 – apriscatole, anche se ultimamente se ne avverte in maniera minore l'esigenza considerati i moderni sistemi d'apertura delle scatolette.
 – vacuvin, indispensabile per creare il vuoto nelle bottiglie di vino a metà e garantirne la conservazione.
 – passaverdure, per ridurre in purea le verdure.
 – schiacciapatate, indispensabile per ridurre le patate in purea.
 – mezzaluna, utilissima per tritare gli aromi, le cipolle, il lardo.
 – taglieri di legno e di plastica, anche in questo caso di diverse misure.
 – grattugia, una per il formaggio e una per le verdure.
 – batticarne, in acciaio inossidabile, evitate quelli in legno, molto belli a vedersi ma quasi impossibili da ripulire bene dopo una buona "battuta", anche perchè il legno di cui sono composti per quanto indurito e trattato finisce per assorbire microscopiche particelle di carne che gli conferiscono un cattivo odore.

Utensili da cucina utili

 – bilancia, indispensabile per chiunque voglia cimentarsi nella preparazione di ricette appena appena elaborate, o semplicemente per fare una dieta!
 – contenitori per il frigorifero di diverse misure, in plastica o in vetro ma tutti a chiusura ermetica per evitare sia la diffusione degli odori nel frigo che per assicurare una perfetta conservazione dei cibi contenuti.
 – retine frangifiamma di metallo, indispensabili quando si utilizzano pirofile in vetro.
 – guanto da forno, mai provato a prendere una teglia dal forno senza guanto?
 – presine, imbottite e lavabili.
 – macinacaffè, che può essere anche utilizzato per polverizzare delle spezie.
 – macinapepe, che si presta altrettanto bene alla frantumazione delle spezie.
 – spremiagrumi per ricavare il succo di limoni e agrumi in generale.
 – rotella tagliapasta per fare la pasta fresca in casa.
 – tappi di varia grandezza per salvaguardare il contenuto di una bottiglia che abbiamo utilizzato solo in parte.

I piccoli elettrodomestici

 – tritatutto che permette di tritare qualsiasi ingrediente e di stabilire la finezza della tritatura.
 – centrifuga utile per preparazioni in pochi istanti di succhi di frutta e di verdure.
 – frullatore che consente di preparare frullati di frutta e di verdure
 – bistecchiera che può indifferentemente essere utilizzata per carne o pesce.
 – caffettiera per preparare il caffè o anche orzo o bevande calde.
 – sbattitore o mixer, col quale preparare l'impasto di uova e di farina, montare gli albumi, la maionese.
 – gelatiera che è consigliata solo per coloro che hanno l'abitudine di preparare soventemente il gelato.
 – tostapane che può anche tostare il pane raffermo per trasformarlo in pane grattugiato.

 

Le ricette del giorno