BUONISSIMO
Seguici

Uramaki

La cucina giapponese si sta diffondendo sempre di più per il suo sapore gustoso e raffinato. L’uramaki è un tipo di rotolo di sushi invertito, cioè con l’alga interna e il riso all’esterno, che se ben preparato può risultare una vera squisitezza. La caratteristica dell’uramaki, rispetto ad altri tipi di sushi, è proprio questa: solitamente il riso è circondato dall’alimento principale, mentre in questo caso accade esattamente il contrario. Scopri come preparare questo piatto tipico della tradizione nipponica in pochi semplici passaggi.

Uramaki VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Riso 250 g
  • Acqua 500 ml
  • Nori 6 fogli
  • Aceto di riso 3 cucchiai
  • Salmone 150 g
  • Avocado 1
  • Sale 1 cucchiaio
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Salsa di soia q.b.
  • Wasabi q.b.
  • Zenzero q.b.

Preparazione

  1. Riso

    Lavate bene il riso e cuocetelo in una casseruola con abbondante acqua a fuoco medio. Quando inizia a bollire, copritelo in modo che il vapore non scappi. Dopo 10 minuti toglietelo dal fuoco per riposare.

  2. Aceto di riso

    In una ciotola mescolate l'aceto di riso con sale e zucchero e mescolate bene, poi aggiungete il riso e lascialo assorbire dalla miscela, coprendolo con un panno umido.

  3. Nori

    Ora tagliate il salmone a strati sottili di forma quadrata, mentre dell'avocado estraete la polpa. Questo sarà il ripieno per il nostro sushi. Inumidite le foglie di alga nori e stendetele su una stuoia.

  4. Uramaki

    Coprite con il riso, lasciando uno spazio sui bordi in modo che non sia così complicato arrotolarlo. Schiacciate il centro e decorate con salmone e avocado. Unite il wasabi e arrotolate. Tagliate il rotolo a fette, distribuendolo su un vassoio.

Consigli

Potete conservare il prodotto in frigo per un giorno al massimo. Consumare solo pesce crudo congelato per almeno quattro giorni a -18 gradi in congelatore affidabile.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno