BUONISSIMO
Seguici

Penne rigate con tonno e carciofi

Le penne rigate con tonno e carciofi si preparano pulendo i carciofi e rosolandoli, dopo averli tritati, con la cipolla nell'olio, si uniranno i pomodori ed il tonno e con la salsa preparata si condirà la pasta lessata al dente. Ecco i passaggi per le penne rigate con tonno e carciofi.

Penne rigate con tonno e carciofi VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: COLLI ORIENTALI DEL FRIULI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 15 min di preparazione25 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Penne 320 g
  • Carciofi 3
  • Tonno 70 g
  • Vino bianco 1/2 di bicchiere
  • Cipolla 1 media
  • Passata di pomoro 2 cucchiai
  • Pomodori 200 g
  • Aglio a spicchi 1
  • Parmigiano 40 g
  • Olio di oliva extravergine 20 g
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Penne rigate con tonno e carciofi Mondate i carciofi come di consueto, tritateli finemente. 
  2. Penne rigate con tonno e carciofi Tritate inoltre la cipolla e fatela soffriggere in una padella con l'olio, l'aglio e dell'acqua.
  3. Penne rigate con tonno e carciofi Quando la cipolla comincia ad imbiondire, unite i carciofi, salate e cuocete per 5 minuti. Bagnate il tutto con il vino e fatelo evaporare.
  4. Penne rigate con tonno e carciofi Aggiungete la passata di pomodoro, proseguite la cottura per altri 5 minuti e mettete in padella i pomodori a pezzi.
  5. Penne rigate con tonno e carciofi Dopo altri 3 minuti circa, unite il tonno tagliato a pezzetti e togliete dal fuoco.
  6. Penne rigate con tonno e carciofi Cuocete le penne in abbondante acqua salata, scolatele al dente e saltatele un attimo nella padella contenente il sugo di pomodoro e tonno. Conditele con il parmigiano dopo averle tolte dal fuoco.

Consigli

Per una preparazione ottimale delle penne rigate con tonno e carciofi occorre assicurarsi che la qualità del tonno sia buona e sgocciolarlo con cura perché il suo olio è di solito di cattiva qualità. Il tonno non deve soffriggere: va messo all'ultimo momento, per non alterare l'equilibrio dei grassi.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno