BUONISSIMO
Seguici

Bollito in salsa di porri

Il bollito in salsa di porri si realizza pulendo i porri e tritandoli soffriggendoli in padella unendo prima la farina e successivamente gli altri ingredienti fino ad ottenere una salsa che andrà a condire il bollito riscaldato a parte e sistemato in una pirofila.

Bollito in salsa di porri VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: GRIGNOLINO D'ASTI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 40 m
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Bollito avanzato 700 g
  • Porri 2
  • Panna 1 dl
  • Uova 2
  • Groviera 30 g
  • Farina 20 g
  • Burro 50 g
  • Brodo di carne 2 dl
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Bollito in salsa di porri Mondate i porri e tritatene solo la parte bianca, poi fateli soffriggere a fuoco basso in una casseruola con 40 g di burro.
  2. Bollito in salsa di porri Aggiungetevi la farina a pioggia, mescolate finché il composto sarà imbiondito avendo cura che non si formino grumi.
  3. Bollito in salsa di porri Diluite con il brodo e la panna, continuando a mescolare con
    un cucchiaio di legno, per amalgamare alla perfezione gli ingredienti.
  4. Bollito in salsa di porri Salate e pepate. Portate a ebollizione e, dopo alcuni minuti, togliete dal fuoco. Lasciate intiepidire, quindi incorporate 2 tuorli, 1 alla volta, sbattendo il tutto per qualche minuto con la frusta.
  5. Bollito in salsa di porri Nel frattempo scaldate a bagnomaria in una pirofila imburrata i pezzetti di bollito. Versatevi sopra la salsa calda e cospargete con il groviera grattugiato. Servite subito.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno