BUONISSIMO
Seguici

Malfatti della Lomellina

I malfatti della Lomellina si preparano lessando le verdure e tritandola finemente per poi impastarla con la farina e tutti gli altri ingredienti, si otterrà un composto che dopo qualche tempo in frigorifero a riposare verrà suddiviso in gnocchi e cotto in acqua bollente per essere infine servito condito con burro.

Malfatti della Lomellina VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: OLTREPÒ PAVESE BONARDA
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: LOMBARDIA
  • TEMPO: 30 min di preparazione30 min di riposo30 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Ricotta 250 g
  • Spinaci 100 g
  • Ortiche 50 g
  • Farina 00 50 g
  • Uova 1
  • Uova 1
  • Burro 70 g
  • Parmigiano 30 g
  • Pancetta 80 g
  • Salvia qualche foglia
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Malfatti della Lomellina Pulite e lavate le ortiche e gli spinaci; sbollentate le prime in acqua salata e fatele rosolare insieme agli spinaci con 20 grammi di burro per 2 minuti. Insaporite le verdure con sale e pepe, sgocciolatele e tritatele finemente.
  2. Malfatti della Lomellina Rimettete il composto in padella e fate asciugare ancora un poco. Mettete la ricotta in terrina, aggiungetevi spinaci e ortiche, farina, l'uovo, il tuorlo, parmigiano, un pizzico di sale e di pepe e lavorate il composto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Lasciatelo poi riposare in frigo per 30 minuti circa.
  3. Malfatti della Lomellina In un tegame largo e basso portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e abbassate il fuoco; con l'aiuto di 2 cucchiai bagnati formate gli gnocchi, immergeteli nell'acqua bollente e fateli cuocere per 6-8 minuti, finché verranno a galla.
  4. Malfatti della Lomellina Fate rosolare la pancetta e la salvia con il burro rimasto in un tegamino. Scolate i malfatti, distribuiteli su un piatto da portata, conditeli con il burro alla salvia e la pancetta e serviteli subito ben caldi.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno