BUONISSIMO
Seguici

Petti di fagianella al timo

I petti di fagianella al timo si preparano disossando i petti di fagianella e lasciandoli macerare per alcune ore prima di iniziare la preparazione in padella col burro. Da parte si preparerà poi un fondo bruno con le cosce e le ossa che serviranno da accompagnamento per le fettine.

Petti di fagianella al timo VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: ROSSO DI MONTALCINO
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione120 min di riposo20 min di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Fagianella 4 petti
  • Olio di oliva extravergine q.b.
  • Cognac q.b.
  • Timo q.b.
  • Burro q.b.
  • Purea di patate q.b.

Preparazione

  1. Petti di fagianella al timo Se non ve li siete fatti dissossare dal vostro macellaio, allora la prima operazione da fare è proprio questa. Quindi munitevi di un coltello molto affilato e pulite i vostri petti dall'osso e dividendoli dalle cosce.
  2. Petti di fagianella al timo Se disponete di timo fresco lavatelo con cura ed asciugatelo aiutandovi con della carta assorbente, dopo di che tritatelo aiutandovi con una mezzaluna.
  3. Petti di fagianella al timo A questo punto prendete i petti di fagianella e lasciate macerare con olio, timo e cognac per qualche ora. Con le cosce e le ossa della fagianella preparate un fondo bruno molto ristretto, aromatizzato con il timo.
  4. Petti di fagianella al timo Nel frattempo fate rosolare leggermente i petti nel burro, e cuoceteli mantenendoli però ancora leggermente rosati all'interno. Naturalmente se vi piacciono ben cotti proseguite nella cottura.
  5. Petti di fagianella al timo Quando saranno pronti, tagliate i petti a fette sottili e disponetele nei piatti da portata, su un letto di purea, contornando il tutto con il fondo bruno.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno