BUONISSIMO
Seguici

Minestra Basta così

La minestra Basta Così viene preparata con il cavolo e il porro pulito e tagliato a fettine sottili per farlo appassire con dell'olio. Verrà quindi cotto con del brodo tiepido fino a bollore e cuoceremo il riso al dente per servirlo, a piacere, con parmigiano grattugiato.

Minestra Basta così VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 45 m
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Riso 200 g
  • Cavolo verza 1/2
  • Porro 1/2
  • Salsicce 4
  • Cipolla 1
  • Brodo vegetale
  • Olio d'oliva extravergine
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Minestra Basta così Liberate il cavolo dalle foglie esterne coriacee.
    Fate lo stesso col porro e tagliatelo a fettine sottili. Mettetele ad appassire in casseruola con 3-4 cucchiai d'olio.
  2. Minestra Basta così Unite le salsicce spellate e sbriciolate: rosolatele, senza però abbrustolirle, aggiungendo un bicchiere di brodo, pochissimo sale e un pizzico di pepe.
    Dopo una decina di minuti a fuoco molto basso aggiungete il cavolo tagliuzzato e fatelo insaporire dolcemente.
  3. Minestra Basta così Versate dentro la casseruola un litro di brodo tiepido e portatelo sino al bollore.
  4. Minestra Basta così Cuocetevi il riso al dente: distribuitelo nei piatti bollente e fumante (dipende però anche dall'estro e dalla stagione: è buono anche tiepido).
    Il parmigiano grattugiato è facoltativo, ma non indispensabile.

Consigli

Il nome della minestra basta così si spiega facilmente: una minestra del genere, saporita e robusta, a meno di non essere discendenti di Gargantua, si dice: Basta così e si salta la pietanza successiva passando alla frutta. L'uso del brodo vegetale, è inteso a evitare il sovrapporsi di troppi sapori.In alternativa, arricchite il soffritto con una cipolla, una carota e una costa di sedano, unendo dell'acqua invece di brodo.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno