BUONISSIMO
Seguici

Burrida

La burrida è un piatto di pesce preparato cuocendo prima i tranci di pesce in acqua e aceto e completando poi la cottura in una salsa con olio, aglio, pangrattato, pinoli e noci. Scopri tutti i passaggi per cucinare la buridda.

Burrida VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: SEMIDANO SUPERIORE DI SARDEGNA
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: SARDEGNA
  • TEMPO: 40 m
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Gattucci o palombi (piccoli) 1,2 kg
  • Aglio a spicchi 2
  • Pinoli 50 g
  • Noci 50 g
  • Pangrattato 50 g
  • Limone 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Aceto 1 cucchiaio
  • Olio di oliva extravergine 7 cucchiai

Preparazione

  1. Burrida Pulite i pesci, privandoli d'interiora, testa, pinne e pelle: lavateli e tagliateli a tranci che porrete in una pentola colma d'acqua fredda leggermente salata con un decilitro d'aceto e un ciuffo di prezzemolo legato.
     
  2. Burrida Acceso il fuoco, portate a ebollizione e scottate i tranci per 10 minuti: scolateli, conservando il brodo di cottura che filtrerete, eliminando il prezzemolo, e terrete in caldo.
  3. Burrida Fate appassire l'aglio pelato in una teglia bassa e ampia con 7 cucchiai d'olio: toglietelo appena accenna a prendere colore.
  4. Burrida Aggiungete ora il pangrattato, i pinoli e i gherigli di noci spezzettati, un cucchiaio d'aceto, sale e pepe, rimescolando per amalgamare i sapori.
  5. Burrida Dopo un paio di minuti unite i tranci di pesce che farete insaporire adagio (2 minuti per lato), girandoli al momento opportuno.
     
  6. Burrida Versate un paio di mestoli del brodo di pesce conservato, lasciate che il liquido riprenda il bollore quindi, abbassata la fiamma, fatelo cuocere per 5-6 minuti. 
  7. Burrida Tolta la teglia dal fuoco, lasciate brevemente intiepidire: scolate i tranci con i pinoli e i gherigli e serviteli su un piatto da portata guarnito con fette di limone e ciocche di prezzemolo.

Consigli

Un altro metodo per fare la buridda - per cui qualcuno consiglia d'usare anche la razza - consiste nel versare la salsetta caldissima di noci, pinoli e aceto, allungata con il brodo bollente, sul pesce scolato e sistemato in un'ampia zuppiera, da coprire facendolo poi riposare per un paio d'ore, prima di servire a temperatura ambiente.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno