BUONISSIMO
Seguici

Vitello in agrodolce

Il vitello in agrodolce si prepara distribuendo sulla carne dei pinoli, uvetta ammollata, lardo a cubetti, semi di finocchio ed uno spicchio d'aglio. Una volta arrotolato verrà cucinato con qualche fiocchetto di burro ed una spruzzata di vino Marsala.

Vitello in agrodolce VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 1h 45m
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Fesa di vitello Una fetta da circa 1 kg
  • Pinoli Una grossa manciata
  • Uvetta Una manciata abbondante
  • Lardo 100 g
  • Semi di finocchio Qualcuno
  • Verza Alcune foglie
  • Marsala q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Burro q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Vitello in agrodolce Lessate 2-3 grandi foglie di verza in acqua salata per qualche minuto, poi scolatele e tenetele da parte.
  2. Vitello in agrodolce Battete bene la fetta di vitello e allargatela sopra un piano di lavoro; distribuite sulla superficie pinoli, l'uvetta (precedentemente ammollata in acqua tiepida e strizzata),il lardo a cubetti, alcuni semi di finocchio, uno spicchio d'aglio finemente tritato, sale e pepe.
  3. Vitello in agrodolce Arrotolate la fetta e avvolgete poi il rotolo nelle foglie di verza sbollentate; chiudetelo bene con dello spago e mettetelo in una pirofila con qualche fiocchetto di burro e una spruzzata di Marsala.
  4. Vitello in agrodolce Cuocete per circa un'ora in forno caldo o sul fornello a calore moderato. Affettatelo quando è tiepido senza levare le foglie di verza.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno