BUONISSIMO
Seguici

Panissa vercellese

La panissa vercellese è un piatto tipico piemontese preparato con gli ingredienti classici della gastronomia tipica locale, riso e fagioli. Ecco i passaggi per la ricetta della panissa

Panissa vercellese VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: GATTINARA DOCG
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: PIEMONTE
  • TEMPO: 10 min di preparazione720 min di ammollo300 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Riso 400 g
  • Fagioli borlotti 100 g
  • Lardo 100 g
  • Salame 1
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Brodo q.b.
  • Sale q.b.
  • Scalogno 1
  • Fagioli cannellini 100 g
  • Salsa di pomodoro 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Panissa vercellese Mettere a bagno i fagioli secchi per dodici ore. Fate bollire per quattro ore i fagioli in abbondante acqua con un pezzo di lardo, in modo da ottenere un litro e mezzo di brodo denso. Regolate di sale.
  2. Panissa vercellese Prima della cottura della panissa preparate un soffritto con trito di lardo, il salame sotto grasso sbriciolato e con una lo scalogno a pezzetti, cuocendo il tutto a fuoco lento.
     
  3. Panissa vercellese In un tegame (possibilmente di rame stagnato), unite il riso al soffritto versando il bicchiere di vino rosso corposo che lascerete evaporare ed il cucchiaio di salsa.
  4. Panissa vercellese Aggiungete il brodo gradualmente e durante la cottura sbriciolate nel tegame il salame sotto grasso fatto bollire con i fagioli.
  5. Panissa vercellese Qualche minuto prima di portare in tavola, spegnete il fuoco e lasciate riposare per fare in modo che il riso assorba il condimento residuo e gli aromi.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno