BUONISSIMO
Seguici

Vitello alla marchigiana

Il vitello alla marchigiana viene prearato immergendo la pancetta nel vino bianco per rosolarla in un trito con aglio e limone mentre faremo dei taglietti nella noce di vitello per introdurvi la pancetta. Ecco i passaggi per la ricetta vitello alla marchigiana.

Vitello alla marchigiana VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: MARCHE
  • TEMPO: 25 min di preparazione30 min di ammollo120 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Noce di vitello 1 kg
  • Pancetta 80 g
  • Lardo 80 g
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Aglio a spicchi 1
  • Maggiorana Alcuni rametti
  • Vino bianco 1 bicchere
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Polpa di pomodoro 400 g
  • Limone 1
  • Brodo A piacere
  • Olio di oliva extravergine 2 cucchiai
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Polenta 400 g

Preparazione

  1. Vitello alla marchigiana Immergete i dadini di pancetta in una ciotola con un bicchiere di vino bianco. Dopo 30 minuti scolateli e rotolateli in un trito fine preparato con aglio, scorzetta di limone non trattato e abbondante pepe. Fate dei taglietti abbastanza profondi nella noce di vitello: usate la punta di un coltellino ben affilato.
  2. Vitello alla marchigiana Introducete nei tagli i dadini di pancetta marinati e sgocciolati, legate la carne con dello spago da cucina in modo che, durante la cottura, mantenga la forma. Pulite e tritate le verdure con il lardo e la maggiorana.
  3. Vitello alla marchigiana Fate appassire questo trito in casseruola con 2 cucchiai di olio, unite la carne e fatea insaporire per qualche istante. Bagnate con mezzo bicchiere di vino rosso e fatelo evaporare in parte. Salate, pepate e aggiungete la polpa di pomodoro e un litro circa di brodo caldo. Coprite la casseruola, abbassate il fuoco e continuate la cottura per 2 ore.
  4. Vitello alla marchigiana Al termine, togliete la carne dalla pentola e, a fuoco vivace, fate addensare il sugo. Affettate la carne in umido, mettetela sopra un piatto di portata e servitela irrorata con il sugo. Potete accompagnarla con polenta o del purè di patate.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno