BUONISSIMO
Seguici

Fave triestine

Le fave triestine si realizzano tostando le mandorle in forno per poi tritarle e mescolarle alla farina e le uova, il composto verrà suddiviso e colorato diversamente, prima della cottura. Ecco i passaggi delle fave triestine.

Fave triestine VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • TEMPO: 50 m
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Mandorle 250 g
  • Farina 00 120 g
  • Uova 3 albumi
  • Zucchero 240 g
  • Rosolio bianco 50 cl
  • Alchermes 50 cl
  • Acqua di rosa 2 cucchiai
  • Cacao in polvere 3 cucchiai
  • Vanillina 1 bustina

Preparazione

  1. Fave triestine Spargete le mandorle su una placca e fatele tostare in forno caldo a 180 °C. Fate attenzione a non colorirle troppo, si devono solo asciugare.
  2. Fave triestine Toglietele dal forno, raffreddate e tritatele finemente. Montate a neve i tre albumi, aggiungete farina, zucchero e  mandorle tritate cercando di non smontare troppo la neve.
  3. Fave triestine Dividete in tre parti la massa ed aggiungete alla prima i tre cucchiai di cacao e un pizzico di vaniglia, alla seconda la vaniglia restante ed il rosolio e alla terza l'acqua di rose e l'alchermes.
  4. Fave triestine Fate delle palline della grandezza di una ciliegia e mettetele su una placca coperta di carta forno. Riscaldate il forno a non più di 100 °C e fatele rassodare. Estraetele quando saranno asciutte.

Consigli

Le fave triestine sono dei dolci tipici prodotti durante le festività della commemorazione dei defunti.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno