BUONISSIMO
Seguici

Montagnole in ghiaccio

Le montagnole in ghiaccio si preparano con pesche pulite ed immerse in acqua bollente, da dove verranno poi pelate e fatte strofinate su dello zucchero a velo. Il tutto infine verrà posto in frigorifero e verrà servito ghiacciato.

Montagnole in ghiaccio VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 3 h
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Pesche 4
  • Zucchero 50 g
  • Cubetti di zucchero semolato 6
  • Limone 1

Preparazione

  1. Montagnole in ghiaccio Lavate le pesche e immergetele per 2 minuti in acqua bollente, quindi scolatele e pelatele subito.
  2. Montagnole in ghiaccio Allargate su un foglio di carta lo zucchero a velo e fatevi rotolare le pesche, in modo che ne rimangano completamente rivestite.
  3. Montagnole in ghiaccio Lavate e asciugate il limone e strofinate i cubetti di zucchero sulla scorza affinché si impregnino della sua essenza.
  4. Montagnole in ghiaccio Disponete le pesche in un recipiente di vetro, sufficientemente ampio, e distribuite i quadretti di zucchero fra le pesche. Mettete il recipiente nel frigorifero per circa 3 ore e servite ben ghiacciato.

Consigli

Questo fresco dessert si può completare anche con delle albicocche e prugne ben mature. Le pesche cosi preparate sono indicate soprattutto per concludere un pranzo estivo.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno