BUONISSIMO
Seguici

Pasta sfoglia

Come preparare la pasta sfoglia, una delle preparazioni di base in assoluto indicate per i dolci ma anche per ricette salate. Ecco come prepararla, con trucchi e suggerimenti per la buona riuscita.

Pasta sfoglia VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: ALTA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 40 min di preparazione300 min di raffreddamento
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per il pastello
  • Acqua 250 ml
  • Farina 200 g
  • Farina Manitoba 150 g
  • Sale q.b.
Per il panetto
  • Farina 00 75 g
  • Burro 75 g

Preparazione

  1. Pasta sfoglia Iniziamo la preparazione della pasta sfoglia partendo dal pastello, chiamato anche ‘pasta matta’.
    Mescolate, mediante una planetaria, le due farine ed aggiungete al composto il sale precedentemente sciolto nell’acqua ed impastate in modo da ottenere un composto morbido e liscio.
  2. Pasta sfoglia Ponetelo in una ciotola e lasciatelo riposare per circa 30 minuti coperto da un canovaccio.
  3. Pasta sfoglia Procediamo ora alla preparazione del panetto. Tagliate a cubetti il burro fresco da frigorifero ed inseritelo nella planetaria aggiungendo la farina e mescolate per ottenere un composto liscio e privo di grumi.
  4. Pasta sfoglia A questo punto trasferitelo su una spianatoia e appiattitelo, con le mani e con l’aiuto eventuale di un mattarello, ottenendo un quadrato il cui spessore dovrà essere di 1 cm circa. Ponetelo a raffreddare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. Pasta sfoglia Nel frattempo prendete il pastello e stendendolo in modo da ricavare un rettangolo al cui centro porrete il panetto, coprendo con i due lembi più lunghi del pastello facendo combaciare.
  6. Pasta sfoglia  Fate combaciare anche gli altri due lembi in modo da chiudere il panetto su ogni lato.
  7. Pasta sfoglia Con l’aiuto del mattarello passate più volte sull’impasto, con movimenti obliqui, in modo che potrete stendere la pasta sfoglia che dovrà risultare regolare e rettangolare.
  8. Pasta sfoglia Una volta realizzato il rettangolo in maniera regolare potrete piegare i due lati più corti così che possano combaciare al  centro del lato più lungo, senza che i due lembi si sovrappongano, e quindi piegatela a libro.
  9. Pasta sfoglia Avvolgete quindi nella pellicola e lasciate raffreddare per non meno di mezzora.
  10. Pasta sfoglia  Estraete la sfoglia, ripetete la stesura e piegatura verificando che la sfoglia risulti, passando lievemente sopra la mano, omogenea e liscia. Terminata la seconda operazione di piega riponete in frigorifero, riavvolgendo nella pellicola. Ripetete per un totale di 4 volte l’operazione sempre attendendo 30 minuti tra un passaggio di piega e il successivo.
  11. Pasta sfoglia A conclusione della quarta operazione di piegatura lasciate raffreddare nuovamente in frigorifero per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo potrete usarla immediatamente oppure procedere al suo congelamento per un utilizzo futuro.

Consigli

Se non congelata la pasta sfoglia potrà essere conservata in frigorifero per un paio di giorni.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate