BUONISSIMO
Seguici

Tagliere valdostano

Il Tagliere valdostano viene realizzato con i tipici prodotti della Valle d'Aosta mettendo nel centro di un tagliere rotondo una ciotolina con il gorgonzola, tagliando le fette di lardo e moccetta e ritagliando gli spicchi di formaggi. Metteremo i salumi ed i formaggi attorno alla ciotola con il lardo e serviremo con la piadina scaldata in una padella e le marmellate.

Tagliere valdostano VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 2
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Lardo di Arnad 2 fette
  • Moccetta valdostana 4 fette
  • Fontina 50 g
  • Gorgonzola di capra 50 g
  • Piadina 1
  • Confettura di peperoncino 2 cucchiaini
  • Gelatina di salvia 2 cucchiaini

Preparazione

  1. Tagliere valdostano Uno per volta, lavorare i vari prodotti sul tagliere.
  2. Tagliere valdostano Mettere in una ciotolina il gorgonzola, per 2 persone circa 50g. Quindi, con un coltello a lama liscia, tagliare 4 fettine non troppo spesse di mocetta in diagonale. Puliamo il coltello con dello scottex, quindi passiamo al taglio di 2 fettine di lardo, anch'esse non troppo spesse. Infine, sempre dopo aver pulito il coltello con lo scottex, tagliamo un pezzo spesso di fontina e dividiamolo in 8 parallelepipedi.
  3. Tagliere valdostano Prendiamo un piatto da antipasto, quindi iniziamo ad impiattare i salumi e i formaggi. Sul piatto se è capiente o come consigliato in piccole ciotoline, con 2 cucchiaini versareda una parte la confettura di peperoncino e dall'altra la gelatina di salvia. Entrambe si abbinano perfettamente sia coi salumi che con la fontina, mentre il gorgonzola in quanto spalmabile è perfetto sulla piadina.
  4. Tagliere valdostano Tagliamo la piadina in 8 spicchi, mettiamo sul fuoco una piastra per piadine o una padella e riscaldiamoli. Completiamo l'impiattamento con gli spicchi di piadina ancora caldi.

Consigli

I gusti presenti in questo tagliere sono molti e tutti ben delineati. Gli abbinamenti di marmellate e gelatine possono quindi variare a seconda dei gusti. E' quindi preferibile lasciare in mezzo al tavolo i vasetti con ognuno un cucchiaino, così da lasciar libera scelta ai vostri commensali.

Ringraziamo SAPORILANDIA per il materiale fornito e la ricetta proposta.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno