BUONISSIMO
Seguici

Tarte tatin alle mele

La tarte tatin alle mele è un dolce piuttosto semplice da realizzare ma che diventa, nei pomeriggi invernali, un vero COMFORT FOOD al quale non possiamo rinunciare. Si tratta di una base di pasta brisè arricchita da un uovo, senza zucchero, condita con tante buone mele profumate e caramellate brevemente. Quindi, passiamo alla ricetta!

Ringraziamo Mimma di Pasticci & Pasticcini di Mimma per averci fornito foto e testi di questa ricetta.

Tarte tatin alle mele VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: -
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: -
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per la pasta brisee
  • Farina 00 225 g
  • Burro 125 g
  • Sale 1 pizzico
  • Acqua 25 ml
  • Uova 1 intero
  • Limone 1 grattugiata (limone piccolo)
Per la farcitura
  • Mele renette 6
  • Limone 1
  • Burro 80 g
  • Zucchero 100 g
  • Cannella 2 cucchiai appena macinata
  • Seme di cardamomo 1/2 di cucchiaino macinati
  • Chiodi di garofano 2 macinati
  • Vanillina in polvere 1 pizzico

Preparazione

  1. Tarte tatin alle mele Con la farina, il burro, e il sale preparare un impasto sabbioso, aggiungere l'uovo, la buccia grattugiata del limone e l'acqua e continuare a lavorare sino a che gli ingredienti saranno ben amalgamati, formare una palla e mettere mezz'ora in frigo a riposare.
  2. Tarte tatin alle mele Nel frattempo sbucciare le mele e tagliarle a spicchi, metterle in una ciotola con mezzo limone spremuto in modo che non anneriscano, imburrare generosamente la teglia e coprire con un'abbondante spolverata di zucchero e ricoprire lo zucchero con burro a fettine.
  3. Tarte tatin alle mele Ricoprire il burro con lo zucchero restante e fare sciogliere il tutto sul fuoco, quando i due ingredienti si saranno mescolati bene, togliete la teglia dal fuoco; disporre nella teglia le mele a cerchio, cercando di non lasciare spazi vuoti, e rimetterla sul fuoco, a fiamma vivace, per 15 minuti e sino a che il burro e lo zucchero al fondo diventeranno marroni, poi togliere dal fuoco la teglia.
  4. Tarte tatin alle mele Stendere la brisè nelle dimensioni della teglia e adagiarla sulle mele caramellate, con l'aiuto di una forchetta spingere i bordi della pasta in fondo alla teglia in modo da racchiudere le mele. Pungere la sfoglia con i rebbi della forchetta.
  5. Tarte tatin alle mele Infornare a 220 °C per 10 minuti e proseguire a 180 °C per 15 minuti. Un consiglio IMPORTANTISSIMO: La Tatin va girata IMMEDIATAMENTE, appena tolta dal forno, se si aspetta prima di sformarla il caramello si raffredda e le mele restano attaccate al fondo della tortiera! Quindi mettete sulla teglia un piatto piano della stessa grandezza della teglia, possibilmente il piatto stesso dove presenterete la Tatin e capovolgete in un solo gesto.

Consigli

Adoro i dolci con le mele !!!
Il loro profumo è inconfondibile ... quel misto di cannella, cardamomo, chiodi di garofano e vaniglia mi fa, letteralmente, impazzire!! Sono i gusti e profumi dell'infanzia, della semplice torta alle mele fatta da mamma che diventava la merenda dei pomeriggi invernali, una pausa gioiosa tra i compiti e i giochi. Ho finalmente provato anche la TARTE TATIN dopo aver letto il bellissimo post pubblicato da Manuela e Pietro nel forum "La Pulce e il Topo" al quale vi rimando per l'esaustiva narrazione della storia di questo piatto, le origini, e gli ingredienti.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Le ricette del giorno