BUONISSIMO
Seguici

Frutta ... pericolosa!

La frutta costituisce una grande riserva di vitamine e di sali minerali, e andrebbe assunta con regolarità più volte al giorno, ma la sua bontà nasconde un pericolo, ecco i frutti da tenere sotto controllo e i rimedi per limitare le spiacevoli conseguenze derivanti dalla sua assunzione.

  • Quanto ci sentiamo soddisfatti con noi stessi quando, invece di un sacchetto di patatine fritte, assaporiamo un dolcissimo frutto o una ricca e colorata macedonia! A volte però capita che dopo aver gustato questa frutta avvertiamo lo stomaco gonfio ed i vestiti all'improvviso diventano stretti, com'è possibile?

  • La colpa purtroppo è da addebitare al frutto, infatti se da un lato questo alimento costituisce una riserva insostituibile di vitamine e sali minerali, dall'altro è anche ricco di zuccheri, in particolare il fruttosio, e di sorbitolo, un alcol zuccherino caratteristico di questi alimenti, ed entrambe queste sostanze possono causare gonfiore dello stomaco ed accentuare la produzione di gas intestinali, sintomi non certo piacevoli!
    Se inoltre condsideriamo che la frutta è anche ricca di fibre vegetali, preziose per la pulizia del nostro intestino, ma che proprio a causa delle loro caratteristiche favoriscono anch'esse lo sviluppo di gas intestinali, il quadro è completo!

  • Ovviamente quanto scritto non significa che si debba rinunciare a questa importantissima parte della nostra dieta, ma semplicemente che dovremo utilizzare qualche accorgimento per evitare le spiacevoli conseguenze che abbiamo descritto, conseguenze che sono più evidenti quando assumiamo alcuni specifici frutti. 
    Scopriamo quali sono questi frutti e come possiamo limitare gli effetti indesiderati, riducendoli a valori minimi.

  • Le mele

    Le mele

    Le mele in generale sono ricche di antiossidanti, e le mele verdi in paricolare contengono più antiossidanti delle bacche o dei frutti di bosco, impossibile rinunciarvi!
    Ma le mele purtroppo sono anche ricche di fruttosio e di fibre, elementi che alcune persone possono trovare difficili da digerire, e questa difficoltà si evidenzia proprio con la formazione di gas intestinali, decisamente spiacevoli in particolare se si è in compagnia ...

  • Come fare a ridurre questi effetti indesiderati? Proviamo a mangiare soltanto metà della mela, questo ovviamente taglierà drasticamente il contenuto di fruttosio che andremo ad assimilare, inoltre prendiamo l'abitudine di masticare lentamente e più a lungo ogni boccone, questo trucco darà il tempo al nostro organismo di assimilare con più facilità il fruttosio e le fibre, che verranno ulteriormente frantumate dalla prolungata masticazione.

Le ricette del giorno