BUONISSIMO
Seguici

Alimenti deperibili, come conservarli

Capita spesso di non sapere quale sia il luogo migliore per conservare più a lungo un alimento, eccovi allora alcuni suggerimenti per evitare di sistemarli in modo sbagliato.
 

  • Le banane

    Le banane

    Le banane fanno parte dei cosiddetti frutti climaterici: sono frutti che continuano a maturare anche dopo essere stati staccati dalla pianta. Avvolgendo un po' di pellicola intorno al picciolo si eviterà il diffondersi del gas e si impedirà così una maturazione prematura anche del resto del frutto. Anche conservare le banane separatamente l'una dall'altra e non in un unico casco può prolungare la loro vita.

  • I pomodori

    I pomodori

    Per far maturare più velocemente i pomodori conservateli con la frutta. Quelli già giunti a maturazione andrebbero invece lasciati a temperatura ambiente, lontani da fonti di calore dirette, col picciolo rivolto verso l'alto e ancor meglio se uniti in un grappolo. In ogni caso il frigorifero ne altera il sapore: se proprio volete utilizzarlo toglieteli almeno un'ora prima di consumarli.

  • Le cipolle

    Le cipolle

    Se avete un paio di vecchi collant non buttateli, mettendo le cipolle all’interno di essi, appese in un luogo asciutto, fresco e buio, come un armadio o una soffitta, dureranno fino a 8 mesi. Inseritele una a una nelle "gambe" delle calze, e separate un ortaggio dall'altro con un nodo. In questo modo saranno libere di "respirare" e prolungheranno la loro vita. Quando ve ne servirà una, sarà sufficiente tagliare con un paio di forbici lo scomparto della cipolla posta più in basso.

  • Le patate

    Le patate

    Per conservare le patate mettetele accanto alle mele, rimarranno più a lungo senza germogli, addirittura 2 mesi! Su questo punto, però, non tutti sono d'accordo: alcuni esperimenti scientifici hanno dimostrato che l'etilene, un gas inodore prodotto dalle mele durante il processo di maturazione, fa germogliare le patate più velocemente. Dunque a voi la prova!

  • Gli asparagi

    Gli asparagi

    Come conservare un bel mazzo di asparagi? Tagliate di un centimetro i gambi, e riponete l'intero "mazzo" in un vaso pieno d'acqua fresca. Così come sono potete metterli in frigorifero, magari coperti da una busta di plastica. Cambiate l'acqua quando quella del vaso vi sembra un po' torbida. Così dureranno per circa una settimana freschi e croccanti.

Le ricette del giorno