BUONISSIMO
Seguici

Il vademecum del sushi

Appassionato di sushi? Se sei fra coloro che spesso si ritrova con gli amici a mangiare sushi potresti forse non sapere che...

  • In Italia oramai sono tantissimi i ristoranti, spesso cinesi convertiti, a tema sushi. 
    In questa fotogallery cercheremo di darvi alcune informazioni e curiosità per approfondire la vostra conoscenza.
    E anche.. per fare bella figura con gli amici la prossima volta!

  • Il sushi non è giapponese

    Il sushi non è giapponese

    Partiamo prima di tutto da una notizia che vi sconcerterà ... forse: il sushi non è giapponese!
    In Cina è dal 4° secolo che il pesce viene servito con il riso ed è proprio dalla Cina che i giapponesi hanno importato il loro sushi, modificandolo e raffinandolo per come oggi lo conosciamo.
    Quindi il sushi è... cinese!

  • Omakase

    Omakase

    E' arrivato il momento di assaporare il nostro sushi. Se volete provare il 'piatto del giorno' provate a chiedere un Omakase.
    Ordinandolo sarà lo chef a decidere per voi seguendo però uno schema che generalmente prevede una partenza con pesci delicati, come seppia o platessa, per poi passare al pescato del giorno e quindi a vongole, polpo oppure anche mazzancolle. 
    Se non trovate l’Omakase sappiate che è assolutamente normale: fuori dall’Asia quando mangiamo sushi ne mangiamo una variante, una copia (solitamente più brutta) che non sempre rispecchia la tradizione giapponese.

  • Il wasabi

    Il wasabi

    Esaminiamo gli ingredienti di base

    , partendo da un classico.
    Il wasabi che spesso viene portato in una scodellina a parte o posto a lato della nostra ‘barchetta’, non è il vero wasabi ma una imitazione composta da radice di rafano mescolata a del colorante verde.
    Il vero wasabi infatti viene prodotto da una costosa quanto rara piantina di difficile coltivatura, ovvero la Wasabia Japonica.
    Se avrete un giorno la fortuna di assaggiare il vero wasabi scoprirete che il gusto, pur mantenendo un fortissimo impatto, è meno invadente e con un profumo del tutto particolare.

  • Lo zenzero

    Lo zenzero

    Lo scopo dell’uso dello zenzero nella cucina sushi è quella di purificatore della nostra bocca, ovvero togliere un sapore per fare spazio a quello nuovo.
    Fermo restando il concetto che si dovrebbe iniziare una cena sushi con pesci delicati per arrivare ai sapori più importanti solo a fine pasto, lo zenzero ci aiuterà a passare da un gusto al successivo.

Le ricette del giorno