BUONISSIMO
Seguici

Inizia la scuola: e la merenda?

La scuola è cominciata, e milioni di studenti in erba affrontano quello che per loro è uno degli impegni più gravosi, impegni che non comprendono soltanto lo studio, ma anche imparare a relazionarsi nella maniera corretta con tutti gli altri compagni di classe, aiutiamoli in questi compiti anche con le giuste scelte alimentari, a partire dalla merenda.

  • In questa settimana le scuole italiane stanno aprendo i battenti per accogliere diversi milioni di studenti. Milioni di genitori, le mamme in prima fila, saranno pertanto impegnati ad accompagnare a scuola i propri figli,
    a preparargli i vestiti al mattino (almeno per i più piccoli), ad aiutarli a svolgere i compiti e anche a preparargli delle merendine per lo spuntino.

    Ecco dei simpatici ed allegri biscottini da fargli gustare al mattino:

    VAI ALLA RICETTA

  • E' su quest'ultimo punto che vogliamo focalizzare la nostra attenzione con qualche raccomandazione e qualche consiglio affinchè lo spuntino sia scelto correttamente in base alle esigenze dei nostri ragazzi.

    Le mandorle usate in questi biscotti sapranno dare ai ragazzi la giusta carica per affrontare la lunga giornata di studio:

    VAI ALLA RICETTA

  • Non trascuriamo il fatto che i nostri ragazzi sono degli organismi in fase di sviluppo, che necessitano della giusta quantità e qualità di alimentazione per una crescita armoniosa ed equilibrata, e la responsabilità ricade tutta sulle spalle dei genitori.

  • Lo spuntino, per quanto abbondante, ma questo punto lo affronteremo in seguito, non può sostituire la colazione del mattino, che deve diventare un'abitudine fissa, ma ha il compito di fornire il giusto numero di calorie, variabili in base all'età, che occorreranno a combattere il classico calo di attenzione e di energia che si manifesta di solito a metà mattinata.

    Anche dei saporiti biscotti allo yogurt, risultaranno leggeri ma ricchi di utili sostanze

    VAI ALLA RICETTA

  • Una merenda corretta dovrebbe infatti fornire tra il 5 ed il 10% del fabbisogno calorico quotidiano, tra le 100 e le 130 calorie circa, ed essere a base di carboidrati piuttosto che grassi, molto più difficili da digerire e causa quindi di sonnolenza e perdita di attenzione.

    Vitamine e carotene in questi specialissimi biscotti:

    VAI ALLA RICETTA

Le ricette del giorno