BUONISSIMO
Seguici

Conserve casalinghe e botulino

Il botulino è un veleno potentissimo contro il quale ben pochi sono i rimedi, è bene prestare molta attenzione quando si preparano conserve di verdura in casa, ottime portatrici, se fatte male, di questo terribile veleno. 

  • Le conserve

    Le conserve

    A molti piace preparare qualche conserva di verdura che consenta anche a Natale di godere del sapore unico e dei colori delle verdure estive, ma anche cose semplici come le conserve di verdure debbono rispettare una serie di regole molto precise per evitare che si possa formare all'interno della confezione il botulino, un veleno potentissimo che può colpire indifferentemente giovani ed anziani.

  • Le conserve di verdura

    Le conserve di verdura

    Le conserve particolarmente suscettibili di sviluppare il botulino sono quelle di verdure, ad esempio quelle di carciofini, melanzane o olive, mentre le marmellate, grazie all'acidità naturale della frutta unita allo zucchero, ne sono esenti.

  • Una serie di regole

    Una serie di regole

    Ed ecco allora una serie di regole pratiche per chi intende porre in atto "l'arte conserviera" in casa, per evitare brutte sorprese che potrebbero trasformare in tragedia una giornata di festa.

  • igiene generale

    igiene generale

    La prima fonte di contaminazione è costituita dalla scarsa dall'igiene personale e da quella dell'ambiente dove si opera, in generale la cucina, le mani dovranno essere state lavate con sapone e questa operazione deve essere ripetuta più volte nel corso delle operazioni da effettuare.

  • I contenitori

    I contenitori

    I contenitori delle conserve dovranno essere stati lavati accuratamente, e preferibilmente dovranno essere di vetro, materiale neutro per eccellenza, anche se esistono in commercio contenitori ermetici di metallo, e anche i tappi dovranno essere bolliti prima dell'utilizzo.

Le ricette del giorno