BUONISSIMO
Seguici

Celiaci, sotto con pane e pasta

I celiaci possono risolvere i loro problemi con pane e pasta? Per alcuni scienziati pare proprio di si, proviamo a scoprirlo in questa foto gallery dedicata proprio a coloro che soffrono di celiachia.

 

  • Prima di scoprire le ultime novità che riguardano i celiaci, scopriamo anche quali indicazioni stanno modificando, o perlomeno cercano di farlo, le nostre abitudini alimentari.

  • Sul fatto che le calorie da consumare ogni giorno debbano essere un determinato quantitativo suddiviso in proteine, carboidrati e grassi si sono scritti volumi interi, e anche che almeno il 20-25% di queste calorie debbano essere assunte al mattino in modo da fornire il giusto quantitativo di energia al corpo per affrontare gli impegni della giornata.

  • Ben pochi si sono invece soffermati ad illustrare come debbano essere suddivise le restanti calorie tra il pranzo e la cena, mentre le statistiche confermano che da una quota del 78% della popolazione che nel 1993 consumava più calorie all'ora di pranzo, si è scesi nel 2012 ad un valore di circa il 68%.

  • Questa netta diminuzione, se da un lato indica un radicale cambio di abitudini alimentari degli italiani, dall'altro mostra un evidente peggioramento di tali abitudini, in quanto accumulare calorie nell'organismo di sera, quando si andrà poi a letto e non ci sarà possibilità di bruciarle, porta inevitabilmente ad un raddoppio del rischio di sovrappeso o addirittura di obesità.

  • Tale ricerca, pubblicata recentemente sul Journal of Human Nutrition and Dietetics, evidenzia anche come la quantità di calorie assunta al mattino sia assolutamente ininfluente ai fini dei parametri relativi al sovrappeso.

Le ricette del giorno