BUONISSIMO
Seguici

Tiramisù, anche dietetico!

Oggi vi proponiamo una ricetta che rivisita in chiave moderna un classico della cucina italiana: il Tiramisù. Questa versione strizza l'occhio alla linea perchè è molto più leggera dell'originale ed è perfetta per chi è intollerante alle uova!

  • Il tiramisù è un dolce di origine italiana che solitamente si gusta freddo e al cucchiaio. Collega illustre di altre eccellenze del mondo della pasticceria come la "charlotte" o la "zuppa inglese", si prepara, secondo la tradizione, alternando uno strato di biscotti savoiardi intinti nel caffè e una crema di uova, zucchero e mascarpone. La forma originale del dolce era rotonda, ma oggi è più comune gustarlo servito nella forma di una "mattonella" anche se, nella cucina moderna, si utilizzano diverse forme di recipienti di vetro. L'anno scorso questo dolce è stato dichiarato piatto ufficiale della 6° Giornata Mondiale della Cucina Italiana.

  • Le origini del "Tiramesù"

    Le origini del "Tiramesù"

    Esistono molte storie su come sia nato questo dolce e il fatto che la ricetta non sia presente nei libri di cucina prima degli anni '60 ci conferma le sue recenti origini (persino la prima menzione in un dizionario risale al 1980). Infatti ne dobbiamo l'invenzione a Roberto Linguanotto, cuoco del  ristorante "Alle Beccherie" di Treviso che per molti anni aveva lavorato in Germania.

  • Cucinando fianco a fianco della proprietaria del locale, Alba Campeol, e volendo preparare un dolce gradito a grandi e piccini ha ideato questo dolce partendo da un composto di uova sbattute con lo zucchero molto comune nelle campagne per essere usato come ricostituente. E' proprio per l'uso di ingredienti freschi e sostanziosi che il dolce è stato battezzato "Tiramesù" e poi italianizzato nel più comune "Tiramisù" quando dal Veneto ha fatto il giro del mondo.

  • Il Mito

    Il Mito

    A contendere la paternità di questo dolce al Veneto è la Toscana. In particolare la città di Siena dove Cosimo III De Medici, Granduca di Toscana, verso la fine del XVII secolo, si trasferì per trascorrere qualche giorno. Per l'occasione i pasticceri senesi decisero di creare un nuovo dolce che si ispirasse al Duca. E allora crearono un dolce che era nobile, ricco e goloso e lo chiamarono "Zuppa del duca". Cosimo III rimase talmente soddisfatto del dolce donato che portò con sè la ricetta a Firenze facendola diventare famosa.

  • Il Tiramisù ai giorni nostri

    Il Tiramisù ai giorni nostri

    La fama e la larghissima diffusione di questo dolce ha fatto sì che ne siano nate moltissime varianti che prevedono l'aggiunta della panna montata alla crema, oppure quella di alcuni liquori come il Marsala. Sono nate versioni del tiramisù con le fragole, oppure agli amaretti e ancora all'ananas.

Le ricette del giorno