BUONISSIMO
Seguici

Come sconfiggere il caldo

E' arrivato il caldo! Se da un lato ci ispira pensieri vacanzieri di bagni a mare o escursioni in fresche località montane, dall'altro coloro che sono costretti a lavorare o a restare in città devono subire questo pericoloso calore che, causa anche l'umidità che l'accompagna, può rivelarsi molto nocivo. 

  • Gli italiani sono una popolazione che vive sulle rive del Mediterraneo, se da un lato i vantaggi di una tale collocazione geografica sono evidenti, clima temperato e abbastanza ventilato, dall'altro il clima mondiale che sta cambiando, con sbalzi di temperature e punte di freddo e caldo mai raggiunte in precedenza, ci coglie completamente impreparati.

  • Statisticamente il caldo miete più vittime ogni anno di quanto lo faccia il freddo, a Parigi nell'ultimo decennio la media delle morti per caldo ha superato i 400 a stagione, a Roma 388 ed a Torino 120, mentre Milano si "assesta" sui 95, sono numeri da paura, ed anche quest'anno il Ministero della Salute ha pubblicato un decalogo studiato da esperti per resistere e sconfiggere il caldo nel migliore dei modi.  

  • Quest'anno il caldo si è presentato con un andamento molto altalenante, con settimane di caldo soffocante che si avvicendano con altre di acquazzoni violentissimi, e nelle settimane di caldo le temperature hanno sfiorato i 36 gradi in diverse città italiane.

  • Il decalogo del Ministero della Salute

    Il decalogo del Ministero della Salute

      - Il primo passo è rendere il più fresco possibile l’ambiente di residenza, lavoro o domestico. Evitare un utilizzo smodato dei condizionatori, che dovrebbero essere utilizzati soltanto nelle ore di punta e regolati a temperature dai 24 ai 26 °C, mentre nelle altre ore del giorno è consigliabile tenere le persiane abbassate e chiudere le finestre per evitare di far entrare il caldo, mentre dovrebbero essere tenute aperte di notte.

  •  - L'abbigliamento dovrebbe essere adeguato alle alte temperature, evitare le fibre sintetiche che tendono a restare attaccate al corpo sudato senza lasciar traspirare la pelle, preferire abiti di cotone o di fibre naturali.

Le ricette del giorno