BUONISSIMO
Seguici

Lo stress quotidiano a tavola

Lo stress quotidiano a tavola, scopriamo come utilizzare una corretta alimentazione anche se siamo fuori casa impegnati al lavoro.

  • Affrontiamo la giornata

    Affrontiamo la giornata

    Siamo mediamente fuori casa oltre il 40% della nostra vita, un periodo di tempo davvero lungo durante il quale potremmo nutrirci in maniera disordinata e spesso ricorrendo ad alimenti non proprio salutari per il nostro corpo.  Cerchiamo di dedicare la giusta attenzione a questa lunga fase.

  • La colazione

    La colazione

    L’ideale è sempre fare colazione prima di uscire e nel caso di poco tempo appena svegli potete mangiare qualcosa di veloce e successivamente, un paio d’ore più tardi o subito prima di uscire, integrare con del pane integrale, dello yogurt o un buono e sano frutto.

     

  • Gli spuntini

    Gli spuntini

    Durante la giornata è altrettanto utile fare ulteriori spuntini valutando la vostra attività. Maggiore è il vostro impegno lavorativo altrettanto consistenti potranno esserlo gli spuntini ma sempre in maniera varia ed equilibrata.  Ma anche durante la giornata lavorativa non dimenticatevi mai di fare del movimento.

  • Muoversi spesso

    Muoversi spesso

    Muoversi stimola l’attività intestinale, aumenta il benessere psicofisico e naturalmente aiuta a mantenersi in forma. Basta alzarsi in piedi per qualche momento, solo per sgranchirvi, per ottenere degli immediati benefici. Se poi il vostro ufficio non è particolarmente grande potreste chiamare di persona il collega, invece che al telefono.

  • Il pranzo

    Il pranzo

    La pausa pranzo è sempre meglio passarla fuori dall’ufficio in modo da staccare la giornata di lavoro e fare del movimento. Ma se questo non fosse possibile e si deve ricorrere quindi alla mensa cercate di consumare frutta e verdure, soprattutto insalate e, nel periodo freddo, zuppe, che sono preziose fonti di vitamine e sali minerali.

Le ricette del giorno