Sagra dei Frutti del Sottobosco e dell'artigianato artistico

Informazioni

  • Data di apertura 09.10.2016
  • Data di chiusura 09.10.2016
  • Località Portico di Romagna - Portico e San Benedetto
  • Regione Emilia Romagna
  • Provincia Forl-Cesena
  • Contatti

Dal 1981 si organizza a Portico di Romagna la “Sagra dei frutti del sottobosco e dell’artigianato artistico” per fare conoscere le bellezze e le bontà di stagione di questo terri­torio ai confini con la Toscana. Venne scelto il secondo fine settimana di ottobre per garantire la presenza dei prodotti tipici dell’autunno come i funghi, il tartufo, i marroni, le giuggiole, le noci, le mele e così via. Venne deciso di de­dicare la Sagra anche al lavoro, alla creatività ed alla ma­nualità dando molto spazio all’artigianato artistico ed alle mostre di pittura, scultura, grafica e fotografia. Così, ogni anno, si compone il menù della Sagra, sempre diverso, che viene ad inserirsi nello straordinario ambiente del borgo medievale con tutte le sue suggestioni di storia, di contatto con la natura, di operosità e creatività.
Naturalmente, negli anni, la manifestazione si è sempre più arricchita cercando comunque di mantenere la parti­colare, suggestiva atmosfera; le vie principali della Sagra ospitano artigiani e produttori selezionati negli anni men­tre altre zone del paese sono destinate ai generi merce­ologici tipici dei mercati ambulanti. Non mancano mai le mostre a tema allestite all’aperto e dentro appositi spazi al coperto. La gastronomia è assicurata dalla Pro Loco, che allestisce un grande spazio coperto nell’area delle feste per la degustazione di prelibati piatti della tradizione tosco-romagnola.
Alle ore 9 si aprirà la 35° Sagra con la mostra-mercato del­le bancarelle e con l’apertura delle mostre. N “Mostra del fungo” sarà nella Sala Iris Versari e nel palazzo Guidi ci sarà una mostra di fotografie.
Lungo via Roma si potranno gustare le caldarroste cotte sui bracieri e tante altre specialità dolci e salate. Lo stand gastronomico della Pro-Loco aprirà alle 11,30 e proporrà piatti tradizionali come la polenta ai funghi ed al cinghiale, lasagne ai porcini, zuppa di zucca, crostoni ai porcini, por­chetta, funghi trifolati, e tanti dolci tipici come il famoso “castagnaccio” e le deliziose crostate ai frutti del sottobo­sco.
Sabato Sera dell'8 si svolgerà la serata di Bruciati Brulè e Rock n’roll con musica, castagne e vin brulè.
Per gli amanti dello shopping sono a disposizione nelle nu­merose bancarelle i prodotti di stagione (marroni, funghi, tartufi, mele, miele, marmellate, formaggi, salumi e così via) ma anche tanti oggetti di artigianato (bigiotteria arti­stica, ceramiche, tessuti a ruggine, fiori e piante, oggetti decorativi in legno, ferro battuto, oggetti di antiquariato e modernariato). Il mercato ambulante tradizionale pro­porrà anche articoli di abbigliamento e calzature dedicati ai cacciatori, pescatori ed agli amanti delle escursioni nel territorio. Sarà inoltre possibile acquistare le pubblicazioni più recenti del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. La partecipazione alla Sagra, infine, potrà essere l’occasio­ne ideale per la visita allo straordinario paese medievale di Portico di Romagna con la sua struttura urbanistica su tre piani ed i suoi punti di interesse rappresentati dalla torre e dal palazzo Portinari, dal complesso di Santa Maria in Gi­rone, dal ponte della Maestà e dai borghi eccezionalmente conservati e curati.

Trova la sagra più vicina a te

Scegli una o più regioni, poi seleziona il periodo desiderato.

1) Clicca sulla regione

Per segnalare un evento nel tuo territorio:

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno