Questo sito contribuisce alla audience di

46ma Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato

Informazioni

  • Data di apertura 12.11.2016
  • Data di chiusura 27.11.2016
  • Località San Miniato
  • Regione Toscana
  • Provincia Pisa
  • Contatti Info: Segreteria San Miniato Promozione 0571 42745 - segreteria@sanminiatopromozione.it - Cesare Andrisano responsabile della comunicazione Fondazione San Miniato Promozione  335 476313 - cesare@sanminiatopromozione.it

Tutto pronto per la 46^ Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato
Quattro weekend di degustazioni, ospite d’onore il Pinocchio

L’antico centro storico di San Miniato, borgo nel cuore della Toscana, a metà tra Pisa e Firenze, per quattro fine settimana diventa il più grande laboratorio del gusto a cielo aperto d’Italia. Buongustai e visitatori si incontrano per apprezzare le eccellenze enogastronomiche del territorio, in occasione del più grande appuntamento dell’anno: la 46esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco.
Il consueto taglio del nastro è atteso per sabato 12 novembre, nella storica cornice di Piazza del Seminario, dove si dà il simbolico via libera all’apertura degli stand dislocati nelle splendide piazze storiche di San Miniato. La kermesse, organizzata dal Comune di San Miniato e dalla Fondazione San Miniato Promozione, prosegue domenica nei weekend 19 e 20, 26 e 27 novembre fino alla grande chiusura a tema natalizio riservata al primo weekend di dicembre (3 e 4).
Alla corte di Re tartufo bianco ci saranno illustri cortigiani come: il vino dei vignaioli di San Miniato, l’olio extra vergine d’oliva, i prelibati salumi, i dolci tipici locali, formaggi ed altri prodotti di qualità della gastronomia. Più di 120 espositori presenteranno le eccellenze enogastronomiche locali, della Toscana, d’Italia e d’Europa.
Visto il successo della precedenti edizioni, riconfermata nella bellissima Piazza del Seminario, l'Officina del Tartufo, dove verranno preparati piatti al tartufo a cura di importanti e prestigiosi chef nazionali ed internazionali, mentre personaggi dello spettacolo, dello sport e della cultura verranno insigniti del prestigioso riconoscimento di "Ambasciatore del Tartufo di San Miniato".
Ogni weekend è dedicato ad un tema specifico: il primo sarà dedicato a Pinocchio, il burattino più famoso del mondo, che ha i suoi “natali” proprio a San Miniato Basso, luogo al quale si ritiene che Carlo Lorenzini si sia ispirato per dare il nome a uno dei personaggi più famosi in tutto il mondo. Nell’occasione saranno ospiti d’onore il Comune di Pescia e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi, mentre tornano alla Mostra i prodotti di San Felice sul Panaro (MO), il Prosecco di Cappella Maggiore (TV), la gastronomia del Delta del Po e le Città Slow.
La seconda settimana è dedicata all’Istituto del Dramma Popolare per i suoi 70 anni di storia gloriosa e d’eccellenza che ha portato sul palcoscenico di San Miniato i personaggi più prestigiosi del teatro italiano, momento nel quale il tartufo bianco incontra i prodotti dei paesi europei con i quali San Miniato è gemellata come Villeneuve lez Avignon (Francia) e di Silly (Belgio) con le loro deliziose birre e il delizioso cioccolato, e quelli delle città amiche di Sonnino (LT) e Caselle in Pittari (SA), insieme all’olio laziale e alla gastronomia del Cilento.
Il terzo fine settimana è dedicato alla tradizione dei salumi di sangue, rilanciata dall’Associazione dei Sanguinacci di San Miniato, che in collaborazione con Slow Food hanno trasformato il Mallegato in un prodotto presidio di tutela.
Nel quarto week-end, il primo di dicembre, il tartufo incontra il Natale attraverso rappresentazioni, presentazioni e degustazioni di prodotti natalizi, ma anche un fine settimana dedicato alla solidarietà di cui è un esempio l’Arciconfraternita della Misericordia di San Miniato che proprio quest’anno celebra i suoi 300 anni di storia.
La Mostra, come di consueto, è preceduta da altri appuntamenti dedicati al tartufo, sparsi sul territorio di San Miniato: La Serra (24-25 settembre), Corazzano (1-2 ottobre), Balconevisi (15-16 ottobre), Ponte a Egola (22-23 ottobre), San Miniato Basso (5-6 novembre).

Trova la sagra più vicina a te

Scegli una o più regioni, poi seleziona il periodo desiderato.

1) Clicca sulla regione

Per segnalare un evento nel tuo territorio:

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno