Cena galeotta a Volterra del 24 giugno

Informazioni

  • Data di apertura 24.06.2016
  • Data di chiusura 24.06.2016
  • Località Volterra
  • Regione Toscana
  • Provincia Pisa
  • Contatti Info: www.cenegaleotte.it - Prenotazioni: Agenzie Toscana Turismo, ARGONAUTA VIAGGI (gruppo ROBINTUR), Tel. 055.2345040

A VOLTERRA SERATA D'AUTORE CON LA CUCINA DI CHEF CRISTIAN BORCHI DELL'ANTICA PORTA DI LEVANTE DI VICCHIO (FI) E I VINI DI OLIVIERO TOSCANI

L'incasso della serata interamente devoluto alla Caritas Diocesana di Lucca.

Un'altra grande serata quella che si sta apparecchiando a Volterra! VENERDI' 24 GIUGNO ai fornelli della Casa di Reclusione della cittadina toscana a guidare i detenuti nella realizzazione di uno speciale menu sarà chef CRISTIAN BORCHI, titolare a Vicchio (FI) della storica locanda ANTICA PORTA DI LEVANTE (www.anticaportadilevante.it).
Mugellano, classe 1977 e una sana passione per pentole e fornelli coltivata fin da piccolo, dopo numerose esperienze – come chef ma anche come insegnante di cucina, in Italia e all'estero – dal 2001 è al timone dell'Antica Porta di Levante, locale dove la sua idea di cucina ha trovato forma e sostanza: una proposta di qualità che modernizza senza snaturare piatti e ricette della tradizione toscana rispettando materie prime e loro stagionalità, con attenzione particolare per le produzioni locali e biologiche. Il tutto supportato da una cantina con circa 450 etichette, vero fiore all'occhiello del ristorante.
Una Cena Galeotta all'insegna di una toscanità contemporanea insomma, con firma d'autore anche nel bicchiere: ad accompagnare la cena saranno infatti i vini offerti dall'azienda OT WINE (www.otwine.com) del fotografo di fama internazionale OLIVIERO TOSCANI, situata nelle colline di Casale Marittimo (PI). In beneficenza come sempre l'intero incasso della serata, devoluto in questa occasione alla CARITAS DIOCESANA DI LUCCA.

Le Cene Galeotte sono possibili grazie all’intervento di Unicoop Firenze, che oltre a fornire le materie prime necessarie alla realizzazione dei piatti assume i detenuti retribuendoli regolarmente. Il progetto è realizzato con la collaborazione del Ministero della Giustizia, la direzione della Casa di Reclusione di Volterra, la supervisione artistica del giornalista Leonardo Romanelli. Ruolo fondamentale ha anche la Fisar-Delegazione Storica di Volterra, partner storico del progetto.

Trova la sagra più vicina a te

Scegli una o più regioni, poi seleziona il periodo desiderato.

1) Clicca sulla regione

Per segnalare un evento nel tuo territorio:

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno