Questo sito contribuisce alla audience di

Sagra della bagna cauda

Informazioni

  • Data di apertura 16.01.2016
  • Data di chiusura 24.01.2016
  • Località Monale
  • Regione Piemonte
  • Provincia Asti
  • Contatti

Anche se ad attendervi non c’è un accappatoio azzurro, come nella canzone del noto cantautore, siamo sicuri che un’immersione alla Bagna cauda di Monale ve la farete molto volentieri.

Allora, freddolosi e golosi di tutto il mondo unitevi e preparatevi ad assaporare questa bollente prelibatezza. Il ridente borgo medievale di Molane, celebre per il suo bel castello Scarampi e per una delle Bagne Càude più buone d’Italia, dedica infatti alla famosa salsa piemontese giorni interi di festeggiamenti.

Il borgo si riempirà di profumi deliziosi, offrendo assaggi dei migliori sapori piemontesi e naturalmente della Bagna Càuda. Già il nome, con questi freddi, dovrebbe bastere a invogliare.

Ma per chi non sapesse nei minimi dettagli in che cosa consista tale delizia, non vi resta che provarla. La magnifica salsa viene preparata con olio extravergine d’oliva, aglio, acciughe e, a piacere, burro, panna, latte e noci.

Si gusta esclusivamente ben calda intingendovi le più varie verdure di stagione, crude o cotte, come peperoni, cardi, foglie di cavolo, cipolle, patate e barbabietole e tantissime altre. Il tutto annaffiato dai migliori vini rossi, come il corposo Barbera d’Asti DOC.

Ese l’appetito vien mangiando, se dopo varie immersioni nella Bagna Càuda avete ancora voglia di quel non so che, non temete. Per le caratteristiche vie del borgo di Monale potrete trovare molte altre squisitezze piemontesi, salame crudo e cotto, lardo, bollito misto e pere cotte al vino.

Lasciate pure guanti e sciarpa a casa con tutte queste immersioni in bagna cauda non correrete di certo il pericolo di prendere freddo!

Tutte le prossime sagre (2) Tutte le sagre in archivio (2800)

Trova la sagra piĆ¹ vicina a te

Scegli una o più regioni, poi seleziona il periodo desiderato.

1) Clicca sulla regione

Per segnalare un evento nel tuo territorio:

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno