Questo sito contribuisce alla audience di

Maurizio Casagrande ed Enzo Salvi si sfideranno ai fornelli per la 4^ edizione di Cinecibo

Informazioni

  • Data di apertura 01.10.2015
  • Data di chiusura 03.10.2015
  • Località Vallo della Lucania
  • Regione Campania
  • Provincia Salerno
  • Contatti

Dal 1 al 3 Ottobre - Palazzo della cultura – Ex Convento dei Domenicani - Vallo della Lucania (Salerno)

Oltre cento cortometraggi in gara per Cinecibo festival:  la rassegna cinematografica, nata da un’idea di Donato Ciociola, che racconta i sapori della buona tavola attraverso il grande schermo e che, dal 1 al 3 ottobre, si terrà nel cuore del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, a Vallo della Lucania. Tre giorni carichi di iniziative restituiranno la dimensione culturale del legame con la Dieta Mediterranea veicolando la nostra identità territoriale, fortemente ancorata ai valori del mangiar bene, grazie a uno stretto intreccio tra tradizione, evoluzione ed estetica del gusto.  Anche quest’anno, a valutare e premiare le opere in concorso sarà Michele Placido, presidente di giuria di Cinecibo, sin dalla prima edizione. L’attore e regista di origini pugliesi regalerà inoltre, al pubblico della kermesse, una performance di teatro-canzone nell’ambito della serata di gala che, sabato sera (ore 20 presso l’auditorium ‘De Berardinis’), chiuderà la kermesse, prima della cerimonia di assegnazione dei premi. A precedere l’attesissima piece (ore 17), sarà una simpatica gara gastronomica con due popolari attori italiani, Enzo Salvi e Maurizio Casagrande, che si presteranno a competere tra loro ai fornelli, confrontandosi con ricette tipiche delle rispettive zone di provenienza.

Dallo schermo alla tavola il passo è breve e a farlo saranno gli ospiti degli Showcooking che proporranno al pubblico gustose pietanze della nostra tradizione gastronomica: giovedì (ore 19:30 presso il Palazzo della cultura l’Ex Convento dei Domenicani) ci sarà la degustazione con gli Chef dei Grani con Helga Liberto e Vito De Vita mentre venerdì, allo stesso orario e nella stessa location, è atteso il celebre chef Umberto Vezzoli. Una chef di zona, quale Giovanna Voria, sarà invece la protagonista dello showcooking  con degustazione finale, sabato 3 alle ore 13, sempre presso l’ex Convento.

Cinecibo Festival proporrà film a tema ai ragazzi degli Istituti Alberghieri della nostra provincia che potranno assistere alle proiezioni mattutine, nell’arco della tre giorni. Da giovedì a sabato, verranno proposti, rispettivamente: ‘All'ultima spiaggia’ di Gianluca Ansanelli, ‘La nostra terra’ di Giulio Manfredonia e ‘Song 'e Napule’  di Marco e Antonio Manetti. Le proiezioni si terranno tutte, a partire dalle 9,30, presso l’Auditorium ‘De Berardinis’ e sono gratuite e aperte al pubblico.

La metà gastronomica del binomio cinema e cibo sarà esplorata nell’ambito degli incontri in agenda sul tema. Giovedì, alle ore 16, presso il Palazzo della cultura Ex Convento dei Domenicani è atteso il primo workshop per operatori turistici e della ristorazione dal titolo ‘Dieta mediterranea e turismo enogastronomico nei luoghi del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni’, mentre sabato, alle ore 15, nella medesima location si terrà il workshop: ‘Dieta mediterranea, biodiversità agricola e nuove tecniche di conservazione dei prodotti tipici campani’.
I tre convegni sono previsti giovedì e venerdì e sabato, presso l’Ex Convento dei Domenicani. Il primo avrà come tema la ‘Dieta mediterranea modello di corretta alimentazione in chiave di prevenzione delle malattie sociali legate alla nutrizione’; venerdì 2 si parlerà de ‘Il piatto Mediterraneo,  le proprietà nutraceutiche dei prodotti tipici campani e la loro importanza per l’economia locale’ mentre sabato sarà sondato il legame tra  ‘Cinema e Cibo: valorizzazione territoriale’.

Per i cinefili appassionati al tema, venerdì sera (ore 18:30  presso l’Ex Convento dei Domenicani) ci sarà la proiezione dei documentari ‘Il Paese che ci ospita’ di Ermanno Olmi e  ‘Quando l'Italia mangiava in bianco e nero’ di Andrea Gropplero di Troppenburg, prodotto da Cinecittà Luce.
Ad impreziosire la sede di Cinecibo Festival sarà la mostra “Ciak, si mangia. La storia del cinema a tavola” il cui vernissage è previsto, giovedì 1 ottobre (ore 16). In mostra, scene di culto del cinema legate al cibo, entrate a far parte per sempre dell’immaginario collettivo: come dimenticare il celebre e grottesco dialogo con gli spaghetti di Alberto Sordi in ‘Un americano a Roma’ (del 1954) o ancora lo sguardo sfrontato e divertito di Totò in ‘Miseria e nobiltà’ mentre, in piedi sul tavolo,

fa incetta di spaghetti che infila finanche nelle tasche dei pantaloni? L’incrocio tra cibo e cinema di Cinecibo mira inoltre ad a avvalorare il legame tra il grande schermo e i territori di competenza, veicolando e orientando la produzione cinematografica verso la scoperta di contenuti specifici e a tal proposito, resta impressa, a distanza di ben cinque anni, la scena in cui Claudio Bisio presenta all’Accademia del Gorgonzola, un enorme formaggio bianco ovvero una mozzarella di ben 5 kg che ormai è diventato un marchio registrato: la ‘zizzona’ di Battipaglia, salita alla ribalta del pubblico nazionale grazie al film, campione d’incassi, ‘Benvenuti al Sud’31 i fotogrammi che compongono un percorso che, attraverso le scene più amate del grande schermo, ricostruisce la storia cinematografica della provincia italiana a tavola, fino a risalire alle radici della società contadina mediterranea.

In coerenza con il tema della esposizione universale, nelle cui iniziative collaterali Cinecibo rientra a pieno titolo, il premio diretto da Ciociola prevede una sezione speciale denominata “Premio Cinecibo Expo”, dedicata a lungometraggi, cortometraggi e documentari a tema su “I prodotti tipici della Dieta Mediterranea ed i luoghi del Cilento e Vallo di Diano”.
“L’intento è quello di divulgare e premiare le opere cinematografiche – dichiara  Ciociola –  in grado di veicolare in maniera inedita l’identità gastronomica e territoriale del nostro Bel  Paese”.  
Negli ultimi anni si sono aggiudicati l’ambito riconoscimento: Giuseppe Tornatore,  Luca Miniero, Enrico Vanzina, Carlo Verdone, Ricky Tognazzi, Luca Argentero, Raul Bova, Massimo Boldi, Riccardo Rossi.
Durante l’evento sarà realizzata la ‘Tradizionale infiorata di Genzano di Roma’ e verranno esposti pane e prodotti tipici del comune di Genzano e di Vallo della Lucania.
Il Premio Cinecibo Expo consiste in una creazione artistica su vetro a cura del maestro Sergio Mastrangelo.

 Sono partner dell’iniziativa: Alma Seges, Terra Orti, Pasta Antonio Amato, Bisol, Hotel D’Inghilterra, Chef dei grani, caseificio La Fattoria, Supermercato Sole 365 di Vallo della Lucania, Banca Del Cilento e Lucania Sud, Motta Servizi e Logistica, Ho.re.ca.

Trova la sagra piĆ¹ vicina a te

Scegli una o più regioni, poi seleziona il periodo desiderato.

1) Clicca sulla regione

Per segnalare un evento nel tuo territorio:

Iscriviti alla newsletter!