Le sconosciute proprietà dei sali di Epsom

Sali di Epsom vantano diversi utilizzi e benefici per la salute. Scopriamo le virtù di questi sali.

Le sconosciute proprietà dei sali di Epsom


I sali di Epsom sono probabilmente maggiormente per la loro definizione comune di sali inglesi.
E la normale dicitura è in effetti corretta, visto che sono sali di origine britannica composti da solfato di magnesio e scoperti nei depositi sorgivi di Epsom e sono normalmente utilizzato per depurare il nostro organismo.

Sono infatti un toccasana per prevenire lo stress ed in grado di aiutare i nostri muscoli a rilassarci.
Una volta che il solfato di magnesio è stato, infatti, assorbito dalla nostra pelle, è in grado di rilassare il sistema nervoso e di donare sollievo ai muscoli con il vantaggio di essere anche un emolliente naturale e anche un esfoliante.

Un bagno con i sali di Epsom permette infatti di eliminare la tachicardia, abbassando la pressione riducendo anche il rischio di formazione dei coaguli.
E’ utile ai diabetici poiché favorisce l’assorbimento dell’insulina e mantiene il giusto livello di calcio nel sangue.
Via libera anche al buonumore grazie alla produzione dell’ormone delle serotonina e via libera anche ad un migliore assorbimento, da parte dell’organismo, delle varie sostanze nutritive.

In cucina il sale di Epsom è utile per le nostre piante, come quella dei peperoni che poco prima della fioritura avrà notevole beneficio se spruzzati con acqua e 1 cucchiaio di sale di Epsom ripentendo l’operazione una decina di giorni dopo.
Beneficio troveranno anche i vostri pomodori se ogni 2 settimane applicherete 1 cucchiaio diluito in acqua per ogni metro di altezza della pianta.
Il risultato, in termini di colore e sapore, sarà in entrambi i casi decisamente importante.

 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!