I valori nutrizionali dell'uva

L’uva, un frutto importante da consumare come prevenzione di diverse malattie e ricco di vitamine e di minerali. Conosciamo meglio l’uva e le sue proprietà.

I valori nutrizionali dell'uva

L’uva ha un importante valore nutrizionale ed un moderato contenuto calorico: 100 g di uva apportano infatti 69 Cal.
E’ composta principalmente di acqua a cui fa seguito come percentuale, circa il 17%, lo zucchero e a scendere proteine, grassi e vitamine.
Una piccola percentuale è anche rappresentata dai minerali tra cui il più presente è il potassio, apportando quindi benefici contro la stanchezza e non solo.
L’uva contiene anche una percentuale di grassi Omega 3 e diverse vitamine tra cui la A, alcune appartenenti al gruppo B, vitamina C e K


In generale quindi l’uva è indicata nei casi di affaticamento, come abbiamo già notato, ma anche per curare l’anemia, la gotta, l’artrite e le vene varicose.
Grazie ad un importante contenuto di polifenoli e di resveratrolo presenti in buccia dell’uva nera possiamo parlare delle proprietà antiossidanti e come prevenzione per il cancro.
Il resveratrolo viene studiato anche come prevenzione per l’arteriosclerosi e per le patologie legate all’Alzheimer ed è anche noto per migliorare la circolazione sanguina e per prevenire il rischio di ischemie e trombosi.
E’ in grado di contrastare, grazie a delle applicazioni di succo d’uva, il virus dell’herpes consentendo una guarigione più rapida.

Vi sono tuttavia delle controindicazioni nel consumo di uva, specie se in maniera eccessiva.
Non viene infatti consigliata ai diabetici, ai colitici ma anche a coloro che soffrono di ulcera gastrica.
Se soffrite di queste patologie conviene moderare e dovreste masticare con cura gli acini e, se possibile, eliminare bucce e semi.

Non sempre poi tutti riescono a digerire gli acini. In tal caso evitare di assumerla come fine pasto se in precedenza si sono assunti grassi o proteine.


 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno