Risotto ai carciofi

Il risotto ai carciofi si prepara pulendo e tagliando a spicchi i carciofi per poi rosolarli in padella con un poco di vino, quando il soffritto sarà pronto si aggiungerà il riso che, dopo una breve tostatura, verrà cotto con qualche mestolo di brodo.

Un piatto semplice con pochi ingredienti ma decisamente accattivante per l'aroma che conquista l'olfatto ed il gusto speciale che affascina il palato.

QUALCHE INFORMAZIONE

Tutti conoscono ed apprezzano il carciofo, per il gusto particolare che conferisce ai piatti nei quali viene utilizzato, ma forse non tutti ne conoscono le proprietà benefiche, ed anche quelle afrodisiache, almeno secondo quanto credevano greci e romani, che attribuivano alla cynara, sostanza presente nel carciofo, poteri afrodisiaci.

Il carciofo crudo è reperibile fresco solo in determinati periodi dell'anno, ma è comunque in commercio tutto l'anno, grazie alle coltivazioni in serra ed alla disponibilità in commercio anche di confezioni surgelate che ne assicurano la freschezza e il sapore, per cui le ricette che prevedono come ingrediente il carciofo sono sempre attuali e realizzabili.

Quando acquistate i carciofi al mercato prestate attenzione a verificarne le caratteristiche: i carciofi devono essere pesanti in rapporto alla loro grandezza, ben chiusi, e le foglie non devono essere raggrinzite.

Dal momento dell'acquisto è possibile conservarli in frigo per un periodo medio di 4 o 5 giorni.

VIDEO CORRELATO

cannbesc%283%29


Leggi tutto quello che c'è da sapere sui CARCIOFI

Guarda altre VIDEORICETTE


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno