Carciofi ripieni

I carciofi ripieni si preparano eliminando le foglie più dure dei carciofi e spuntandoli per poi lessarli brevemente in acqua e limone e farcirli con un composto di pangrattato ed altri ingredienti, al termine verranno spolverati con formaggio grattugiato e cotti in forno a bagnomaria.

QUALCHE INFORMAZIONE

Noto per le numerose proprietà benefiche, il carciofo è disponibile nei nostri mercati per quasi tutto l'anno, fornendoci così lo spunto per la preparazione di numerose e gustose ricette, che grazie al particolare sapore del carciofo assumono una connotazione unica.

Il gusto speciale del carciofo è dovuto alla presenza di una sostanza, la cynara, alla quale già all'epoca greci e romani attribuivano poteri afrodisiaci, prendeva il suo nome dalla leggenda di una ragazza di nome Cynara sedotta da Giove.

Il carciofo crudo è reperibile in commercio praticamente per tutto l'anno, in alternativa è possibile acquistare le confezioni surgelate che ne assicurano la freschezza e il sapore, per cui le ricette che prevedono come ingrediente il carciofo sono sempre attuali e realizzabili.

Quando acquistate i carciofi al mercato prestate attenzione a verificarne le caratteristiche: i carciofi devono essere pesanti in rapporto alla loro grandezza, ben chiusi, e le foglie non devono essere raggrinzite.

Dal momento dell'acquisto è possibile conservarli in frigo per un periodo medio di 4 o 5 giorni.

VIDEO CORRELATO

capomel


Leggi tutto quello che c'è da sapere sui CARCIOFI

Guarda altre VIDEORICETTE



 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno