Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC di Latina nel Lazio

I vini DOC di Latina nel Lazio, la produzione è relativamente recente, nella tradizione laziale i vini DOC bianchi sono bene rappresentati anche nella provincia di Latina ma qui sono i vini DOC rossi a essere prevalenti.
 

I vini DOC di Latina nel Lazio

La città di Latina è una delle più recenti tra le città italiane, venne infatti fondata con il nome di Littoria nel 1932 durante il periodo fascista ed assunse il nome attuale solo nel 1946.

Nel passato si caratterizzò come un rilevante centro produttivo del grano e viene ricordata anche per le famose bonifiche dell'Agro Pontino che trasformarono la zona da paludosa e infestata dalla malaria quale era a insediamento abitato.

Il clima risente dell’influsso del mare ed è tipicamente mite d’inverno e temperato d’estate.

Vitigni e vini

Nella provincia di Latina vengono prodotte sei delle DOC regionali.

Con i vitigni Trebbiano toscano, Chardonnay, Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot viene prodotta la DOC Aprilia che prevede le varianti bianco, rosso, rosato e merlot. La DOC è prodotta anche in provincia di Roma.

Con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia puntinata, Trebbiano toscano, Trebbiano di Soave, Cesanese comune, Merlot, Montepulciano, Nero buono e Sangiovese viene prodotta la DOC Castelli Romani, prevede le varianti bianco, nelle tipologie secco, amabile e frizzante, rosso, nelle tipologie secco, amabile, frizzante e novello, rosato, nelle tipologie secco, amabile e frizzante. La DOC è prodotta anche in provincia di Roma.

La DOC Circeo viene prodotta con i vitigni Trebbiano toscano, Chardonnay, Malvasia del Lazio, Merlot, Sangiovese e Cabernet sauvignon, prevede le varianti bianco, anche nelle tipologie spumante e frizzante, rosso, anche nelle tipologie novello e frizzante, rosato, anche in tipologia frizzante, trebbiano, merlot e sangiovese.

Con i vitigni Bellone, Malvasia del Lazio, Greco, Nero buono, Montepulciano, Cesanese di Affile e Cesanese comune viene prodotta la DOC Cori, presente nelle varianti bianco, rosso, bellone e nero buono, quest’ultimo anche in tipologia riserva. Questo vino è stato molto apprezzato fin dagli antichi Romani e nel Medioevo da Pontefici e Imperatori ma la sua storica documentazione è andata perduta durante un incendio nel corso dell’ultimo conflitto mondiale.

La DOC Terracina o Moscato di Terracina è un bianco di recente produzione (2007), viene prodotto con il vitigno omonimo e prevede le varianti secco, amabile, passito, spumante, quest’ultimo nelle tipologie  secco e dolce.


Dai vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Verdicchio bianco, Sangiovese, Montepulciano, Cesanese comune e Cesanese di Affile deriva l’ultima DOC della provincia, il Velletri, presente nelle varianti bianco, rosso, superiore, riserva e spumante. La DOC è prodotta anche in provincia di Roma.

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno