Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC di Roma nel Lazio

I vini DOC di Roma nel Lazio, la provincia annovera il maggior numero di DOC della Regione: sia vini bianchi sia vini rossi ma come per tutto il territorio regionale sono i vini DOC bianchi a essere predominanti. 

I vini DOC di Roma nel Lazio

La città di Roma, capitale d’Italia è definita anche Urbe ad indicare il concetto stesso di città o Città Eterna.

La tradizione vuole che la sua fondazione risalga al 753 a.C. da parte di Romolo ed è circondata dalla leggenda che racconta di come il re di Alba fece gettare nel Tevere i figli di Enea, Romolo e Remo i quali vennero salvati ed allattati da una lupa, che ancora oggi simboleggia la città.

E’ famosa per essere stata culla di una delle più importanti civiltà del passato nonché capitale dell’Impero Romano.

E’ una città ricca di arte e monumenti storici inseriti nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO a testimonianza appunto del suo glorioso passato ed ha la particolarità di racchiudere al suo interno un altro stato, la Città del Vaticano, in conseguenza di ciò viene spesso citata come la capitale di due stati.

Il clima è di tipo mediterraneo con temperature miti in inverno ed estati calde rinfrescate dal ponentino.


Vitigni e vini

Nella provincia di Roma sono prodotte due DOCG e ben diciotto DOC della regione.

Uno dei vitigni più caratteristici della provincia è il Bellone, qui chiamato Cacchione o Arciprete.
Caratteristica comune alle due DOCG è la provenienza dalla DOC Frascati, presente dal 1966, da cui sono state costituite nel 2011.

La prima DOCG della provincia di Roma è il bianco Cannellino di Frascati prodotta con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Bellone, Bombino bianco, Greco, Trebbiano toscano e Trebbiano giallo. Il vino è così detto perché si serviva direttamente dalla botticella in cui era conservato tramite una piccola cannella.

Sempre con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Bellone, Bombino bianco, Greco, Trebbiano toscano e Trebbiano giallo viene prodotta l’altra DOCG bianca della provincia: il Frascati Superiore che prevede anche la tipologia riserva.

Con i vitigni Trebbiano toscano, Chardonnay, Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot viene prodotta la DOC Aprilia che prevede le varianti bianco, rosso, rosato e merlot. La DOC è prodotta anche in provincia di Latina.

La DOC Bianco Capena viene prodotta con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Malvasia bianca lunga, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Bellone e Bombino bianco ed presente esclusivamente come bianco. Gli antichi Romani chiamavano questo vino Feronia dal nome della Ninfa a cui era offerto nelle cerimonie religiose.

Con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia puntinata, Trebbiano toscano, Trebbiano di Soave, Cesanese comune, Merlot, Montepulciano, Nero buono e Sangiovese viene prodotta la DOC Castelli Romani, prevede le varianti bianco, nelle tipologie secco, amabile e frizzante, rosso, nelle tipologie secco, amabile, frizzante e novello, rosato, nelle tipologie secco, amabile e frizzante. La DOC è prodotta anche in provincia di Latina.

Con i vitigni Trebbiano toscano, Malvasia bianca di Candia, Sangiovese, Montepulciano e Merlot viene prodotta la DOC Cerveteri, prevede le varianti bianco, anche nelle tipologie amabile e frizzante, rosso, anche in tipologia amabile, rosato, anche in tipologia frizzante, trebbiano o procanico. La DOC è prodotta anche in provincia di Viterbo.

La DOC Cesanese di Affile o Affile è un rosso prodotto con il vitigno omonimo e prevede le varianti dolce e riserva.

Sempre dal vitigno Cesanese di Affile con l’aggiunta del Cesanese comune viene prodotta la DOC Cesanese di Olevano, un rosso presente anche nelle tipologie amabile, dolce, dolce frizzante, superiore e riserva.

La DOC Colli Albani viene prodotta con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Trebbiano di Soave e Malvasia del Lazio, si tratta di un bianco presente anche nelle tipologie novello, spumante e superiore.

Con i vitigni Malvasia del Lazio, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Sangiovese e Montepulciano viene prodotta la DOC Colli della Sabina, con le varianti bianco e rosso. La DOC è prodotta anche in provincia di Rieti.

La DOC Colli Lanuvini è prodotta con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Verdicchio bianco, Merlot, Montepulciano e Sangiovese, prevede le varianti bianco, anche nelle tipologie superiore e spumante, rosso, anche nelle tipologie superiore e riserva.

Con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Bellone, Bombino bianco, Greco, Trebbiano toscano e Trebbiano giallo viene prodotta dal 1966 la DOC Frascati, da cui sono state costituite nel 2011 le due DOCG Cannellino di Frascati e Frascati superiore, un bianco presente anche in tipologia spumante.

La DOC Genazzano viene prodotta con i vitigni Malvasia bianca di Candia e Cilegiolo, prevede le varianti bianco e rosso.

Con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Verdicchio bianco, Bellone, Greco e Bombino bianco viene prodotta la DOC Marino, un bianco declinato in molteplici tipologie, superiore, spumante, frizzante, vendemmia tardiva, passito oltre a quelle del vitigno di produzione. Esiste anche con la denominazione classico riservata ai vini prodotti nelle zone più antiche e prevede anche le tipologie superiore, vendemmia tardiva e passito.

La DOC Montecompatri Colonna è un bianco prodotto con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo e Verdicchio bianco, è presente nelle tipologie frizzante e superiore.

Con i vitigni Bellone, Trebbiano toscano, Merlot e Sangiovese viene prodotta la DOC Nettuno, presente nelle varianti bianco, bianco bellone, rosato, tutte e tre anche nelle tipologie secco e frizzante, rosso, anche in tipologia secco, novello.

Con i vitigni Malvasia del Lazio, Bellone, Bombino bianco, Greco, Trebbiano giallo, Verdicchio bianco, Montepulciano, Cesanese comune, Cesanese di Affile, Sangiovese, Cabernet sauvignon, Cabernet franc e Syrah viene prodotta la più recente DOC della provincia romana, il Roma, presente nelle varianti bianco, rosso, anche in tipologia riserva, rosato, romanella spumante, malvasia puntinata e bellone.

La DOC Tarquinia viene prodotta con i vitigni Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Sangiovese, Montepulciano e Cesanese comune, è presente nelle varianti bianco, anche nelle tipologie amabile e frizzante, rosso, anche nelle tipologie amabile e novello, rosato. La DOC è prodotta anche in provincia di Viterbo.

Dai vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Verdicchio bianco, Sangiovese, Montepulciano, Cesanese comune e Cesanese di Affile deriva la DOC Velletri, presente nelle varianti bianco, rosso, superiore, riserva e spumante. La DOC è prodotta anche in provincia di Latina.

Ultima DOC della provincia di Roma è lo Zagarolo, un bianco prodotto con i vitigni Malvasia bianca di Candia, Malvasia del Lazio, Trebbiano toscano, Trebbiano giallo, Verdicchio bianco, Bellone e Bombino bianco.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno